Di Fra: “Peccato per il gol subito. In difesa…”

All’Olimpico è un sabato pomeriggio luminoso. Anzi, perfetto. Sì, questo è il calcio della Roma: bello, divertente e verticale. Questione di idee e tanta voglia di stupire in un gruppo sempre più disegnato a immagine e somiglianza di Eusebio Di Francesco. Ed è una meravigliosa standing ovation giallorossa quella regalata nel momento della sostituzione di Dzeko e Kolarov, semplicemente i due fattori chiave di questo buon inizio di stagione. Preziosa, oggi, la bella doppietta di El Shaarawy, oltre che alla solita firma dello specialista bosniaco. Ah, nella perfezione un errore, quello di Perotti dal dischetto: troppo lenta la sua rincorsa, quasi indolente, come a voler graziare l’Udinese. Che subito dopo segna con Larsen il gol della bandiera. Intanto, ai microfoni di Sky Sport, emerge tutta la determinazione e la passione di Eusebio Di Francesco: “Mi sarei aspettato qualche gol in più. Ho visto tanta crescita negli interpreti. Peccato per la rete subita nel finale. Abbiamo fatto fatica nell’assimilazione iniziale, ora c’è maggiore consapevolezza. A me piace la squadra che lavora sulla palla e non sull’uomo, dobbiamo andare sempre in avanti”. E Florenzi, può diventare il terzino della Nazionale? “Ha grandi mezzi, ha un atteggiamento da esterno alto, sa agire e leggere le situazioni in maniera differente. Deve migliorare nell’uno contro uno difensivo. Ha una condizione fisica al 60%”.

Lavoro

“Se tiriamo 30 volte in porta ci sta concedere qualcosa. I tempi di pressione a volte possono essere sbagliati, c’è tanta capacità di stare sempre nella metà campo avversaria. La fase difensiva è migliorata, lavoriamo più assieme, soprattutto a livello di collettivo. Dobbiamo continuare a vincere, c’è da migliorare, ma la strada è giusta, il gol alla fine non si prende. Serve la testa nella partita per tutti i minuti, questa è una cosa che io non transigo”.

L’eleganza di Perotti

Questione di talento: “Ottima la prestazione di Perotti. Quello che di solito fa a sinistra oggi lo ha fatto a destra. E’ un ragazzo che ha grande sacrificio e disponibilità, è in ottima condizione fisica”

La saggezza del Ninja

Sempre sul pezzo. Grinta, agonismo e tanta passione giallorossa: sì, questo è Nainggolan. Anche oggi in gran spolvero e con tanta voglia di guardare avanti: “E�™ stata una buona prestazione. Abbiamo preso gol, ci siamo rilassati un po�™ troppo. Ma capita, è pieno di partite, dobbiamo rimanere concentrati. Siamo migliorati. C�™è tanta fase offensiva, ci divertiamo, si sta vedendo la mano dell�™allenatore e noi ragazzi cerchiamo di fare il meglio. Stiamo dimostrando un calcio migliore rispetto all�™inizio. Obiettivi? Non dobbiamo pensare alla classifica, ma solo a lavorare. Ci vuole tempo per i nuovi meccanismi, ci saranno tanti scontri diretti quest�™anno”, queste le parole del centrocampista nel post partita di SkySport.

Fonte: SkySport

Commenti