Marotta: “La Champions è diventata un’ossessione”

Dybala stia tranquillo. Italia fuori dai Mondiali? Un fallimento

Prima di una riflessione sul mercato, da parte di Marotta anche una battuta su Paulo Dybala, che dopo un inizio di stagione esaltante sta attraversando un periodo non troppo positivo. “Su Dybala c’è una pressione molto forte perché, avendoci abituati a prove straordinarie, quando gioca in maniera ordinaria viene criticato – ha spiegato il dirigente bianconero -. Bisogna farlo crescere ed è giusto lasciargli il suo tempo nel processo di evoluzione da talento a campione. Ormai ritengo di avere una discreta esperienza e posso dire ce ci sta che nella crescita di un giocatore ci sia qualche periodo non ottimale. Adesso bisogna solo lasciarlo tranquillo. Possibili rinforzi sul mercato in difesa? Di problematiche profonde non ne abbiamo, ma dobbiamo guardare avanti sapendo che ogni anno dobbiamo essere competitivi. Dobbiamo anche essere bravi a individuare quali sono le occasioni che il mercato offre. Su alcuni campioni ci sono delle riflessioni, abbiamo giocatori meno giovani ma che sono grandi professionisti e che anche stasera, ad esempio, indossano la maglia azzurra”.  E proprio sulla Nazionale, impegnata nel playoff Mondiale contro la Svezia, ha concluso Marotta: “Immaginare un’Italia che non partecipa ai Mondiali sarebbe un fallimento sportivo. Sarà una sfida impegnativa perché la Svezia ha evidenziato qualità agonistiche, quindi noi dobbiamo essere capaci di affrontare la sfida non solo sul piano tecnico, ma anche su quello agonistico: loro baseranno la partita su questo”.

 

Fonte: SkySport

Commenti