Serie A, 13^ giornata: le probabili formazioni

La Serie A torna in campo dopo la sosta e ricomincia la caccia delle inseguitrici al Napoli capolista. La squadra di Sarri ospiterà al ‘San Paolo’ il Milan di Monella che ha lasciato a casa Calhanoglu. Tra gli azzurri Mario Rui dovrebbe trovare posto in fascia sinistra. Dopo Roma-Lazio e Napoli-Milan, domenica Samp-Juve con Giampaolo che conferma il trio Ramirez-Quagliarella-Zapata. Dall’altra parte giro di riposo in vista per Cuadrado.

CROTONE-GENOA, ore 12:30 (SKY SUPER CALCIO HD)

Probabili formazioni

Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Simic, Martella; Nalini, Barberis, Mandragora, Stoian; Trotta, Budimir

Genoa (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Taarabt, Lapadula.

Qui Crotone: In difesa Martella prova ad insidiare Pavlovic mentre a centrocampo Rohden, che è stato impiegato contro l’Italia negli spareggi, potrebbe partire dalla panchina. Recuperato Tonev ma possibile che il suo utilizzo avvenga a gara in corso.

Qui Genoa: Ballardini ha provato varie soluzioni. Linea e 4 e linea a 3; doppio trequartista e coppie d’attacco. L’ipotesi più probabile è che si vada avanti con il 3-5-2 con Lazovic e Laxalt esterni. Non dovesse essere così occhio alle quotazioni di Pandev e Omeonga che sarebbero in risalita.

BENEVENTO-SASSUOLO, ore 15 (SKY CALCIO 5 HD)

Probabili formazioni

Benevento (4-3-3): Brignoli; Venuti, Costa, Antei, Di Chiara; Chibsah, Cataldi, Viola; Ciciretti: Armenteros, D’Alessandro.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Magnanelli, Missiroli, Cassata; Ragusa, Falcinelli, Politano.

Qui Benevento: Iemmello non recupera. Dentro Armenteros con De Zerbi che torna al 4-3-3. Ad affiancare lo svedese dovrebbe tornare D’Alessandro che aveva recuperato già prima della pausa ma che non era stato rischiato. Qualche ballottaggio da risolvere a centrocampo.

Qui Sassuolo: Recuperati Adjapong, Berardi e Goldaniga ma il dubbio riguarda soprattutto Berardi che dovrebbe partire dalla panchina. Titolare quindi Ragusa. Duncan ancora OUT. Gazzola favorito su Lirola. A centrocampo il vero rebus: Magnanelli e Missiroli dovrebbero far parte dell’XI titolare.

SAMPDORIA-JUVENTUS, ore 15 (SKY SPORT 1 HD)

Probabili formazioni

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silverste, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Preat; Ramirez, Zapata, Quagliarella

Juventus (4-2-3-1): Szczęsny ; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Khedira, Marchisio; Cuadrado, Bernardeschi, Mandzukic; Higuain

Qui Sampdoria: Giampaolo potrebbe confermare Gaston Ramirez sulla trequarti. A centrocampo dovrebbe toccare a Barreto con Linetty destinato alla panchina. Intoccabile la coppia d’attacco Duvan-Quagliarella. In difesa c’è Ferrari.

Qui Juventus: Allegri recupera quasi tutti. Pjanic sarà in cabina di regia. In difesa si dovrebbe rivedere Benatia mentre nel trio dietro a Gonzalo Higuain otrebbe mancare Cuadrado, apparso tra i più affaticati. Pronto quindi Douglas Costa. Pjaca è stato aggregato alla primavera.

SPAL-FIORENTINA, ore 15 (SKY CALCIO 2 HD)

Probabili formazioni

Spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Grassi, Mattiello; Borriello, Paloschi.

Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Laurini; Astori, Pezzella, Biraghi; Benassi, Sanchez, Veretout; Chiesa, Simeone, Gil Dias.

Qui Spal: Senza Antenucci la coppia d’attacco è presto scritta con Borriello a far coppia con Paloschi. Tornano Schiattarella e Vicari. Vaisanen invece è ancora ai box. In mezzo al campo il favorito è Grassi con Mora che slitterebbe in panchina.

Qui Fiorentina: Laurini recupera, Thereau no. In attacco pronto Gil Dias insieme a Simeone e al recuperato Chiesa. Allarme rientrato per il figlio di Enrico. A centrocampo mancherà Badelj. Al suo posto Carlos Sanchez.

TORINO-CHIEVO, ore 15 (SKY CALCIO 3 HD)

Probabili formazioni

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Kolou, Burdisso, Ansaldi; Baselli, Rincon, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajic.

Chievo (4-3-1-2); Sorrentino; Cacciatore, Cesar, Tomovic, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese.

Qui Torino: Mihajlovic recupera quasi tutti ma ha ancora qualche dubbio da risolvere. In difesa Burdisso va verso la conferma anche se Lyanco è a disposizione. A centrocampo Obi dovrebbe spuntarla mentre davanti indisponibile Niang.

Qui Chievo: Con Meggiorini ad affiancare Inglese, ecco che Birsa dovrebbe tornare a presidiare la trequarti. In difesa mancheranno Dainelli e Gamberini come ha annunciato lo stesso Maran. Spazio probabilmente a Cesar. A centrocampo Depaoli torna a partire dalla panchina.

UDINESE-CAGLIARI, ore 15 (SKY CALCIO 4 HD)

Probabili formazioni

Udinese (4-1-4-1): Bizzarri;  Widmer, Danilo, Nuytinck, Samir;  Behrami; De Paul, Barak, Jankto, Perica; Maxi Lopez.

Cagliari (3-5-2); Rafael; Pisacane, Andreolli, Romagna; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Farias, Pavoletti.

Qui Udinese: Behrami ha recuperato e dovrebbe agire davanti alla difesa. Hallfredsson invece non è ancora totalmente a posto. Dietro si è fermato Larsen (che però non si dovrà operare) e quindi gioca Widmer. Fofana proba ad insidiare Barak in mediana.

Qui Cagliari: Diego Lopez è stato chiaro annunciando l’impiego di Andreolli, Ionita e Rafael. Cragno, che ha recuperato, partirà quindi dalla panchina. Il solito dubbio riguarda Joao Pedro, destinato ad entrare, forse, a gara in corso. Davanti ballottaggio Sau/Farias.

INTER-ATALANTA, ore 15 (SKY SPORT 1 HD)


Probabili formazioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Palomino, Toloi, Masiello; Hateboer, Cristante, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Petagna.

Qui Inter: Icardi sarà regolarmente là davanti a guidare l’attacco nerazzurro. L’allarme per il problema al ginocchio è rientrato. Spalletti sta pensando alla possibile variante Joao Mario anche se al momento i ‘soliti 11’ restano i favoriti.

Qui Atalanta: Gasperini perde Spinazzola. Per l’azzurro gli esami hanno evidenziato una lesione al flessore della gamba destra. Tradotto: almeno due settimane di stop. In mezzo al campo mancherà Freuler per squalifica. Spazio a De Roon e Cristante. Anche Caldara non è al top a causa di un problema muscolare. Palomino, nel caso, pronto a rimpiazzare l’azzurro.

VERONA-BOLOGNA, lunedì ore 20:45 (SKY SUPER CALCIO HD)


Probabili formazioni

Verona (4-4-2): Nicolas; Caceres, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Romulo, Fossati, B.Zuculini, Verde; Cerci, Pazzini.

Bologna (4-3-3): Mirante; M’Baye, Helander, Gonzalez, Masina; Poli, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Palacio.

Qui Verona: Pecchia recupera solo Caracciolo dato che Bessa resta tra gli indisponibili così come Kean, Zaccagni e Ferrari. Valoti è squalificato. Nel 4-4-2 che vedrà la coppia d’attacco formata da Cerci e Pazzini, uno dei dubbi riguarda il terzino sinistro con Souprayen favorito su Felicioli.

Qui Bologna: Donadoni perde Di Francesco che tornerà nel 2018. A centrocampo torna Pulgar che ha scontato il turno di squalifica mentre in porta ci sarà Mirante. In attacco torna Destro con Verdi e Palacio a completare il tridente. 

Fonte: SkySport

Commenti