Anteprima partita Udinese vs Napoli

Il Napoli, sulle ali dell’entusiasmo  per ll’ultimo successo contro lo Shakhtar, in Champions League, si appresta ad affrontare la trasferta in terra friulana, alla Dacia Arena, per incontrare l’Udinese del neo tecnico Massimo Oddo, ingaggiato in settimana dalla Famiglia Pozzo per sostituire l’esonerato Del Neri. Gli azzurri sono intenzionati, non solo a non perdere la testa della classifica ma anche di mantenere il distacco sulla Juventus che scenderà al San Paolo venerdì prossimo per la 15esima di campionato.  Dunque serve a tutti i costi un successo, che sarebbe il dodicesimo in 14 gare di campionato. Sarri, puntando tutto sul campionato schiererà la formazione dei titolarissimi, con il solo Mario Rui in sostituzione  dell’infortunato Ghoulam. Dal canto suo il nuovo allenatore dell’Udinese non potrà contare ancora sugli infortunati Larsen ed Hallfrendsson che probabilmente saranno rimpiazzati rispettivamente da Widmer e Barak. Per far sua la gara il Napoli si affida al tridente leggero dei tre piccoletti, in particolare alla vena di Driees Mertens, tornato al gol martedì sera a Fuorigrotta. Per gli amanti delle statistiche, Udinese e Napoli si sono date battaglia, in Friuli, in 39 occasioni tra serie A, B e coppa Italia. Lo score vede in vantagguio la compagine di casa con 14 vittorie contro le sei degli ospiti, mentre i risultati nulli sono  ben 19. Per la cronaca l’ultimo successo dell’Udinese ci fu il 3 aprile del, 2016, quando i bianconeri guidati dal subentrato tecnico Di Canio, si imposero per 3 a 1. In quel’occasione Higuain si fece buttar fuori dall’arbitro. Nello scorso campionato invece gli azzurri ebbero la meglio per 2 a 1 grazie ad una doppietta di Lorenzo Insigne.

Ma ecco i probabili schieramenti delle due squadre

Udinese (4-3-3): Scuffet; Widmer, Danilo, Nuytinck, Samir; Barak, Behrami, Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Perica

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne

Commenti