Hamsik: “Non mi rendo conto di ciò che ho fatto”

Doppio svantaggio, doppio pareggio poi il gol del definitivo 3-2 che ha ribaltato la Sampdoria di Marco Giampaolo. Il Napoli è così riuscito a mantenere il primato in classifica portandosi a quota 45 punti in attesa dell’ultima gara del 2017 ma ad impreziosire una grande giornata ci ha pensato il capitano azzurro, Marek Hamsik. Il centrocampista, infatti, che contro il Torino aveva segnato il gol che gli aveva permesso di raggiungere Diego Armando Maradona nella classifica all time dei marcatori del Napoli è andato ancora a segna arrivando cos’ a quota 116. Un traguardo storico che lo ha consacrato ancora di più nella storia del club azzurro. Dopo il successo, mentre i compagni si godevano i saluto del pubblico nell’ultima partita casalinga dell’anno, lo stesso Hamsik ha espresso tutta la sua soddisfazione ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue dichiarazioni.

“Vittorie fondamentali, io lavoro sempre a testa bassa”

“Cosa ho pensato quando la palla è entrata in rete? Ho pensato che stavamo vincendo 3-2, perché stavamo perdendo due volte e l’abbiamo ribaltata, c’è costata tante energie mentali e fisiche. Sono molto contento per questa vittoria oggi, è stata fondamentale: guardando il risultato dell’Inter, questa vittoria vale moltissimo, vale doppio. Qualche regalo speciale per questo traguardo? Ho già ricevuto come regalo un parastinco personalizzato da degli amici che ringrazio. Sono molto contento per quello che ho fatto, ma forse ancora non me ne rendo conto. Con il lavoro e la testa bassa mi sono impegnato e sono sempre stato concentrato sulle partite. Il Napoli sta andando bene ed ora questo conta più di tutto”. E poi, ancora sulla vittoria: “Abbiamo trovato vittorie fondamentali negli ultimi giorni dopo un periodo in cui non ci uscivano i risultati, allora speriamo che il Napoli sia tornato dopo queste partite ed oggi ancora di più, perché ribaltare la partita due volte non è semplice e abbiamo sofferto anche negli ultimi 10 minuti, in 10 uomini. Questo è un altro passo in avanti e siamo molto contenti di questo”.

Fonte: SkySport

Commenti