Napoli, Hamsik ancora in dubbio

Febbre quasi smaltita, Zielinski in preallarme

Reduce da un attacco febbrile che lo ha fermato negli ultimi giorni, Hamsik è arrivato a Castel Volturno e le sue condizioni fanno sì che possa ancora essere considerato in dubbio per la sfida all’Atalanta. La febbre è ormai smaltita, ma il giocatore è ancora debilitato. Considerando la pausa invernale, dal 7 gennaio il capitano del Napoli si è allenato appena tre giorni. Nella giornata di oggi il centrocampista slovacco dovrebbe lavorare in palestra, probabilmente seguendo un programma basato sulla corsa. Situazione in divenire dunque, con Hamsik che non salta una partita in campionato dall’aprile 2015 (105 le gare disputate). Qualora non dovesse farcela, Piotr Zielinski è pronto a sostituirlo.

In campo i titolarissimi: la probabile formazione

Soltanto il dubbio legato alle condizioni di Marek Hamsik, per riprendere il cammino in campionato e sfatare il tabù Atalanta Maurizio Sarri dovrebbe affidarsi ai soliti titolarissimi. Davanti a Pepe Reina dovrebbero quindi agire Albiol e Koulibaly come centrali difensivi, con Hysaj e Mario Rui sugli esterni. Centrocampo a tre con Jorginho e Allan sicuri di un posto, mentre a contendersi l’ultima maglia saranno appunto Hamsik e Zielinski, in ballottaggio. Davanti confermatissimo il tridente formato da Insigne, Mertens e Callejon.

La probabile formazione: (4-3-3) – Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Hamsik (Zielinski), Jorginho, Allan; Callejon, Mertens, Insigne.

Fonte: SkySport

Commenti