Chiellini: “Noi e il Napoli diversi, sarà lotta”

Con il Napoli corsa fino alla fine

57 punti in classifica per il Napoli, 56 per la Juventus, per una sfida durata a destinare fino al termine della stagione. Ne è convinto Chiellini: “La differenza rispetto agli altri campionati europei e anche rispetto alla Serie A dell’anno scorso è che il Napoli sta facendo cose straordinarie, così come noi, dipende dai punti di vista. Se si vedono gli altri campionati – ha detto il difensore – già a gennaio c’è una situazione delineata, tranne crolli clamorosi si sa già chi potrà vincere il titolo. Sarà una bella lotta, siamo pronti e c’è grande rispetto, noi abbiamo voglia di vivere questa sfida fino in fondo e siamo consapevoli che quest’anno lo scudetto non si assegnerà a marzo, ma bisognerà attendere fino alla fine. Siamo squadre con filosofie e struttura diverse, basta vederci in campo: noi siamo più fisici, loro hanno giocatori prevalentemente tecnici e il gioco che fanno esalta le loro caratteristiche. Non credo ci sia un meglio e un peggio, lo dimostrano i risultati: se siamo in testa una ad un punto dall’altra avendo staccato così tanto le avversarie, vuol dire che entrambe riusciamo a rendere al meglio. Sarà ancora più bello, loro sono come noi una squadra che non si ferma mai. A cinque gare dalla fine ci sarà un bell’appuntamento a Torino”.

Champions, siamo pronti. Per il mio rinnovo è tutto fatto. Buffon? Smetto prima io…

E in chiusura anche un pensiero sulla Champions League, dove i bianconeri affronteranno il Tottenham agli ottavi di finale, prima di una battuta su Buffon e sull’imminente rinnovo del contratto. “La Champions? E’ sempre bello perché ci sono tutte le più forti. Se si guardano gli accoppiamenti degli ottavi, a parte qualche squadra che sembra già indirizzata, ci sono partite che solitamente si vedevano più avanti. Sarà più bello, più difficile, ma abbiamo tanta voglia di misurarci con la competizione. Abbiamo bisogno di questi palcoscenici per alzare l’asticella, vale per noi, per la società e anche per i tifosi. Tutto l’ambiente Juve ha voglia di misurarsi con la Champions, affronteremo una squadra giovane ma con tanto spessore tecnico. Ce la giocheremo con grande entusiasmo. Buffon? Pensavo che ha il potere di fermare il tempo, se lo vedi ora e ripensi a cinque o sei anni fa non si può dire che sta peggio. Dopo il Mondiale in Sudafrica ha avuto la forza di mettersi in discussione cambiando anche la sua vita, Gigi lavora tanto per essere così. Ed in questo modo ha avuto la capacità di allungarsi la carriera. Secondo me deve stare solo sereno, troverà lui la scelta migliore per la sua vita, perché fondamentalmente si parla di quello. Potrebbe giocare ancora così a lungo che faccio prima a smettere io… Il rinnovo? A breve rinnoveremo e non ci saranno sorprese – ha concluso Chiellini -, siamo in dirittura. Ma ora non è il momento, i dirigenti sono troppo  impegnati sul mercato. Il prossimo mese faremo tutto sicuramente”.

Fonte: SkySport

Commenti