Lazio, Luis Alberto rinnova fino al 2022

Da riserva a punto fermo, fino alla Nazionale…

Un nuovo contratto conquistato a suon di prestazioni, dopo una prima stagione non molto positiva. Appena nove presenze ed un solo gol nello scorso campionato, il primo con la Lazio (investimento da quasi 5 milioni per prenderlo dal Liverpool). In questa seconda stagione, invece, lo spagnolo si è esaltato, presentandosi in maniera diversa già nel ritiro estivo. Simone Inzaghi dimostra subito di voler puntare su di lui, schierandolo titolare già nella partita vinta in Supercoppa contro la Juventus. Poi le prodezze in campionato ed in Europa League, da fantasista alle spalle di Ciro Immobile e, all’occorrenza, anche da centrocampista puro. Ma sempre con la stessa qualità ed eleganza. Prestazioni che lo hanno portato anche in Nazionale, lo scorso novembre l’esordio a Malaga contro il Costa Rica. Già sette gol in campionato, sempre titolare tranne che nella partita di recupero contro l’Udinese due settimane fa. Già, Simone Inzaghi ha rinunciato a lui soltanto dopo 22 partite. Luis Alberto punto fermo della Lazio. Del presente e, a questo punto, anche del futuro.

Fonte: SkySport

Commenti