Roma e la missione Shakhtar, DiFra: “Gara 50 e 50”

Assetto confermato

La squadra è partita nel pomeriggio per l’Ucraina, dove nelle prossime ore verranno fatte ulteriori prove tattiche. Un po’ di turnover e conferme anche per quello che riguarda l’assetto di gioco anche in Europa, uno schieramento che l’allenatore sceglie da ormai quattro giornate di campionato e che ha permesso ai giallorossi di ritrovare continuità di risultati dopo un periodo di appannamento e che li ha portati a vincere contro Verona, Benevento e Udinese dopo il ko contro la Sampdoria all’Olimpico dello scorso 28 gennaio. Oltre a quelle che riguardano il modulo, il gruppo può contare anche su altre certezze: Allison si è dimostrato in piena forma anche alla Dacia Arena, mostrando tutte le sue qualità anche nel gioco con i piedi; Under, poi, è ormai completamente inserito nei meccanismi dell’allenatore giallorosso. L’attaccante turco, arrivato da grande promessa in estate, ha segnato quattro gol (più un assist) nelle ultime tre partite, terminate poi tutte e tre con il successo per i giallorossi. L’obiettivo è quello di continuare su questa strada, insieme a Perotti e a Nainggolan, alle spalle di Edin Dzeko, Under proverà a segnare la sua prima rete stagionale anche in Champions League, competizione in cui la Roma vuole dimostrare di essere tornata al 100% in questo momento decisivo della stagione.

Fonte: SkySport

Commenti