Gli interventi di Andrea De Marco e Ciro Venerato a Radio Crc

A radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea De Marco, ex arbitro

“Orsato ha diretto in maniera opaca a Torino, ha tollerato il gioco duro anche quando andava esposto l’arancione. Il fallo sull’azione del gol della Juve poteva essere fischiato o meno, non è evidente ed è stato in linea con la direzione che ha avuto Orsato. 

Il pugno di Chiellini a Belotti è più che altro una manata e non credo sia da prova tv. Se Orsato dirà che ha visto e valutato l’episodio, non sarà da prova tv, ma se l’avesse vinto avrebbe dovuto fischiare il fallo. 

Col Var dovranno stare attenti anche i calciatori ad esultare perché ieri è stato annullato il gol ad Hamsik, ma può accadere ancora. Se si annulla il gol, il provvedimento disciplinare non si può più togliere perché il regolamento non lo prevede. 

Uno tra Orsato e Rocchi credo possa dirigere Juve-Napoli”. 

A radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista

“Il Napoli ha scelto Milic, il calciatore adesso deve scegliere Napoli. Stamani il club azzurro ha avuto un colloquio con l’intermediario e con l’agente di Milic, ma il calciatore ha preso tempo perché a Giuntoli risulta che è arrivata anche un’offerta dalla Turchia. Il discorso è agonistico e tecnico e Giuntoli anche stamani ha ribadito che a Sarri serve un calcate che possa fargli la combinata nelle partitelle e non avrà dunque molto spazio, mentre in Turchia potrebbe giocare di più. 

Allan? Mi risulta che rinnoverà fino al 2023 con un contratto a scalare che va da 1.8 milioni fino a 2.2 milioni di base fissa più bonus. Il Napoli è ottimista anche sul rinnovo di Jorginho: il club azzurro parte da una base d’asta di 2 milioni e c’è da capire se la cifra fa piacere al ragazzo”. 

I presenti comunicati sono stati inviati da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto degli stessi

Commenti