Stöger rimanda Bolt: “Deve ancora lavorare tanto”

Tunnel, cucchiai, gol: Usain Bolt non si è fatto mancare nulla durante il suo provino ufficiale con il Borussia Dortmund. Il corridore giamaicano ha dimostrato di sapersela cavare abbastanza con il pallone ed è sempre più motivato a realizzare il suo sogno di esordire nel calcio professionistico. Per questo ha voluto sfruttare l’occasione concessagli dalla squadra tedesca, complice anche lo sponsor in comune. Ma… la strada è ancora lunga e la realtà meno rosea di quanto immaginava. A frenare le sue ambizioni infatti ci ha pensato l’allenatore del BVB, Peter Stöger. Chi meglio di lui poteva giudicare il primo “vero” approccio di Bolt con il mondo del calcio? E l’allenatore austriaco è stato sincero e realista: “Penso che abbia del talento – ha detto – ma c’è ancora molto lavoro da fare se vuole fare il professionista”. Insomma, c’è da correre ancora tanto per Bolt. Ma in cosa, secondo Stoger, deve migliorare il giamaicano? “E’ tutta una questione di movimenti e applicazione – ha continuato Stöger – l’importante però è che Bolt si sia divertito”.

Fonte: Sky

Commenti