Giampaolo: “Vittoria incredibile, non molliamo”

Un successo fondamentale, quello conquistato dalla Sampdoria all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Tre punti che permettono ai blucerchiati di interrompere la crisi dopo tre sconfitte consecutive (Crotone, Inter e Chievo Verona) e di agganciare proprio l’Atalanta al settimo posto in classifica. Posizione che le due squadre ora condividono anche con la Fiorentina. Marco Giampaolo ha avuto la risposta che si aspettava. “È stata una vittoria incredibile, ottenuta nonostante le tante assenze. Abbiamo battuto l’Atalanta con Capezzi e Andersen titolari per la prima volta, senza Quagliarella e con soli due attaccanti a disposizione” ha detto l’allenatore al termine della gara su Sky Sport. Un’occasione importante per togliersi anche qualche sassolino dalla scarpa: “I miei giocatori sono stati protagonisti di una grande stagione e meritano rispetto, per me le gare sbagliate sono state soltanto quelle con Crotone e Inter”.

“Squadra seria e senza paura”

Giampaolo ha voluto spendere due parole per Andersen: “Si allena silenziosamente da otto mesi, crescendo in maniera esponenziale. Ho voluto farlo esordire in una partita pesante come questa e non magari all’ultima di campionato”. Insomma, la Sampdoria ha recuperato un po’ di serenità in vista del derby. “Ora non dobbiamo mollare mai, siamo una squadra seria e abbiamo saputo dare una risposta di livello, giocando senza paura per tutta la gara. Ora pensiamo alla sfida col Genoa, che è molto sentita. Ce la giocheremo, ci arrivano bene anche loro che hanno vinto” ha concluso l’allenatore.

Fonte: SkySport

Commenti