Spal-Roma 0-0 LIVE

STATISTICHE & CURIOSITA’

Sono 31 i confronti in Serie A tra SPAL e Roma: i ferraresi hanno vinto 10 di queste partite, 12 successi per i capitolini (nove i pareggi). Solo contro l’Atalanta (11), i ferraresi hanno ottenuto più successi che contro la Roma (10) nel massimo campionato, anche se l’ultima vittoria per la SPAL risale a gennaio 1967. Il punteggio che si è verificato più volte tra Roma e SPAL in Serie A è l’1-1, finale di cinque match: l’ultimo nel febbraio 1968. Queste due squadre si sono affrontate anche due volte in Coppa Italia: nel settembre 1968 (0-0) e nell’agosto 1982 (1-0 per i giallorossi), sempre in casa della SPAL. La SPAL ha perso solo tre delle 15 partite casalinghe di Serie A contro la Roma: nove successi interni e tre pareggi completano il bilancio. La Roma è imbattuta nelle ultime 15 trasferte di Serie A contro squadre neopromosse (12V, 3N) e in 11 di queste ha segnato almeno due gol. Sei pareggi consecutivi per la SPAL (tre 0-0 e tre 1-1): l’ultima squadra a collezionarne sette di fila in un singolo campionato di Serie A è stata l’Inter nel novembre 2004. I ferraresi inoltre sono imbattuti da otto incontri in Serie A (2V, 6N): solo una volta in Serie A hanno ottenuto una striscia di nove partite consecutive senza sconfitte, tra settembre e dicembre 1951. La SPAL ha mantenuto la propria porta inviolata in quattro degli ultimi sette match di campionato: nei precedenti 26 in questa Serie A i ‘clean sheet’ per i ferraresi erano stati solo due. I biancazzurri hanno ottenuto solo cinque successi in questo campionato: nella loro storia in Serie A non hanno mai vinto meno partite dopo 33 incontri disputati. La Roma ha perso solamente una delle ultime 23 trasferte di campionato, a dicembre contro la Juventus; nel parziale per i giallorossi, 16 successi e sei pareggi. I giallorossi hanno mantenuto la propria porta inviolata in nove trasferte in Serie A: nel cinque maggiori campionati europei in corso fuori casa ha fatto meglio solo il Napoli (10). Da quando la Serie A è tornata a 20 squadre (2004/05), la Roma, nelle stagioni in cui ha collezionato almeno 64 punti, dopo 33 giornate, è sempre arrivata nelle prime tre posizioni della classifica finale. Dopo il Napoli (585), la Roma è la seconda squadra per numero di tiri in questo campionato (582); la SPAL, invece, è la penultima (319). Soltanto l’Inter (22) ha colpito più pali della Roma nel torneo in corso: 20 legni per i giallorossi, sei dei quali nelle ultime quattro gare. La SPAL è andata in vantaggio in 11 sole occasioni in questo campionato: nessuna squadra ha fatto peggio. Sette delle ultime 13 reti della SPAL nella massima serie sono arrivate da situazioni di calcio da fermo, frangente nel quale i giallorossi hanno concesso finora solo sette gol, più solo dell’Inter in questa Serie A. Nessuna squadra ha concesso meno gol di testa (tre) della Roma nel torneo in corso; dall’altra parte, la SPAL ha realizzato solo tre reti con questo fondamentale, più solo del Crotone. Le ultime sei marcature in A della SPAL sono state segnate da sei giocatori differenti. Il primo dei tre gol con la Roma per Lorenzo Pellegrini è arrivato nella gara di andata contro la SPAL, ma tutte le sue reti sono arrivate finora in gare casalinghe. Cengiz Ünder ha segnato sei reti in questo campionato; era dalla stagione 1962/63 che un giocatore turco non segnava così tanti gol in una singola edizione di Serie A (Can Bartu in quel caso, otto reti con il Venezia). Edin Dzeko ha segnato 12 gol nelle ultime 10 occasioni in cui ha affrontato squadre neopromosse in Serie A, inclusa una marcatura nel match di andata contro i ferraresi. L’ultimo gol in Serie A di Kevin Strootman è arrivato nel match di andata contro la SPAL. Alisson è il portiere di questo campionato con la più alta percentuale di parate: 78% (min. 2 presenze). Per Marco Borriello, infortunato per questo incontro, 52 presenze e 12 gol in Serie A in maglia giallorossa, in tre spezzoni tra il 2010 e il 2013. Alberto Paloschi ha segnato tre gol in sei incontri casalinghi di Serie A contro la Roma. L’attaccante classe ’90 è, però, rimasto a secco negli ultimi sette incontri di Serie A: è il digiuno più lungo con la stessa maglia da maggio dello scorso anno. Federico Viviani ha disputato le prime sei partite di Serie A con la maglia giallorossa nella stagione 2011/12; contro la Roma ha segnato il suo unico gol esterno in questo campionato. Scontro tra specialisti su calcio di punizione diretta: Aleksandar Kolarov (24) e Federico Viviani (19) sono due dei tre calciatori che in questa Serie A ne hanno battuti di più finora (il rimanente è Verdi, con 24), realizzando entrambi due reti da questa situazione di gioco. Aleksandar Kolarov è il difensore che ha creato più occasioni per i compagni (73) e fornito più assist (sette) in questa Serie A. Soltanto Antonio Candreva (190) ha effettuato più cross su azione di Manuel Lazzari (164) in questo campionato. Inoltre solo Alejandro Gomez (94) e Douglas Costa (91) vantano più dribbling riusciti di Manuel Lazzari (83) nella Serie A 2017/18. Pasquale Schiattarella ha fornito un passaggio vincente in tre delle ultime sei reti della SPAL, nessuno dei quali però al Paolo Mazza, dove è a secco di gol e assist da settembre (in gol contro il Napoli). L’unico precedente tra Eusebio Di Francesco e Leonardo Semplici è il match di andata tra Roma e SPAL, incontro terminato 3-1 per la squadra giallorossa. Solo il Napoli (303) ha commesso meno falli della Roma in questo campionato (346); i giallorossi sono anche la squadra che ha ricevuto meno ammonizioni finora (41). Nessuna squadra si è vista fischiare più rigori contro della SPAL (12) in questo campionato. Per Paolo Tagliavento la prossima sarà la direzione numero 220 in Serie A, 15ª nel 2017/18. La Roma è la squadra che ha giocato (35) e vinto (22) più partite nella massima serie sotto la direzione di Paolo Tagliavento. L’unico precedente di Tagliavento con la SPAL in Serie A è stato a gennaio, sempre al Paolo Mazza contro l’altra squadra romana: 5-2 per i biancolesti in quell’occasione.

Fonte: SkySport

Commenti