Lazio, c’è l’Atalanta: Caicedo vice-Immobile

Lazio, tocca a Caicedo. Tocca alla Pantera. Con l’infortunio di Ciro Immobile – out per uno stiramento di primo grado alla coscia destra, 15/20 giorni di stop – il cetravanti ecuadoriano giocherà dal primo minuto. Finalmente titolare, a caccia della sua occasione per conquistare la Champions League. Ci siamo. Fin qui, quand’è stato chiamato in causa, ha quasi sempre risposto presente, soprattutto in Europa League dove ha giocato 6 volte da titolare segnando 3 reti. In campionato, invece, 2 reti decisive: la prima alla Sampdoria, l’altra al Benevento, in una fase di gioco in cui la Lazio era sotto di un gol. Stavolta sarà la sua chance dall’inizio. 

Luis Alberto a parte, Lukaku ok

Luis Alberto non si allena da due giorni, ma è tutto ok. Nessun problema per lo spagnolo, come riferito dal medico biancoceleste su Lazio Style Radio. Ormai mancano 3 partite, la Lazio punta a giocare la Champions League il prossimo anno e Inzaghi vuole a vedere a disposizione tutti i suoi migliori giocatori. Ergo, forze da gestire in vista dei prossimi impegni (domenica contro l’Atalanta, ore 15). Lukaku? Tutto ok anche per il belga, che quest’oggi è rientrato in gruppo dopo aver saltato la seduta di mercoledì. Senad Lulic dovrebbe partire dal primo minuto comunque. Capitolo difesa: Inzaghi è intenzionato a sostituire Radu con Martin Caceres. Il romeno è alle prese con un problema muscolare, tornerà contro il Crotone. Tra gli altri, spazio a Luiz Felipe e Stefan de Vrij. A centrocampo gli stessi di Torino: Marusic e Lulic sulle fasce, Milinkovic, Leiva e Murgia in mezzo. 

Fonte: SkySport

Commenti