Mediaset: Reina ai compagni, “Me ne vado per colpa di De Laurentiis”

La confessione di Pepe Reina. Il portiere del Napoli, promesso sposo del Milan a parametro zero a fine stagione, nel corso della festa di addio con la squadra e non solo (c’erano 250 invitati), ha rivelato ai compagni i motivi della sua partenza.
“Me ne vado per colpa sua” le parole del portiere spagnolo con chiaro riferimento, pur non nominandolo, al presidente Aurelio De Laurentiis.  Che i rapporti tra i due non sono ottimi è noto da tempo.
Nell’estate 2017 (a fine agosto) il numero 1, punzecchiato in qualche modo da Adl nelle settimane precedenti, sembrava sul punto di passare al Psg ma poi l’affare era sfumato perché l’estremo difensore aveva scelto di rimanere a Castel Volturno con il contratto in scadenza nel 2018 ma anche perché il club azzurro si era opposto alla cessione (aveva pesato il parere di Sarri).
Reina ha continuato dunque la sua avventura sotto il Vesuvio e tuttavia, in assenza di segnali da parte della proprietà sul rinnovo, a inizio marzo ha svolto le visite mediche con il Milan e dal 1 luglio sarà così un giocatore rossonero.

PremiumSport

Commenti

Questo articolo è stato letto 643 volte