Cittadella-Bari LIVE dalle 18.30, le ufficiali

STATISTICHE  E CURIOSITA’

-Il Cittadella ha concluso la regular season non perdendo alcuna delle ultime 8 partite disputate, con bilancio di 4 successi ed altrettanti pareggi. Ultimo k.o. veneto datato 7 aprile scorso, 1-5 a Terni. 

-Manuel Iori ha segnato a Terni nel k.o. per 1-5 del “suo” Cittadella la nona rete stagionale, fissando così il proprio record stagionale di marcature, abbattendo gli 8 gol firmati l’anno scorso, sempre in B con la maglia granata. 

-Cittadella squadra regina dei rigori a favore nella Lega B 2017/18: 11 calciati in 42 giornate.

-Il Bari è la formazione della Lega B 2017/18 che guadagna più punti nelle riprese rispetto ai propri risultati al 45’ dopo 42 giornate, al netto di recuperi e posticipi: +20 il saldo attivo biancorosso, essendo – la formazione di Grosso – passata, al “San Nicola”, da 0-0 ad 1-0 contro la Cremonese, il Pescara, il Foggia ed il Frosinone, da 0-0 a 2-1 sull’Avellino, da 1-1 a 4-2 sul Cittadella, da 0-0 a 3-0 sull’Ascoli, da 0-1 a 2-2 contro la Pro Vercelli e da 0-1 a 1-1 contro lo Spezia ed il Novara. Fuori casa da 0-1 a 2-2 a Vercelli, da 1-2 a 2-2 a Salerno, da 0-0 a 2-1 a Novara, da 0-1 a 1-1 a Cesena, da 0-0 a 1-0 a Cremona, da 1-1 a 2-1 a Terni e da 0-1 a 2-1 ad Avellino (+29 totale), cui fa da contraltare il 2-2/2-3 ad Avellino contro il Frosinone, lo 0-0/0-1 a La Spezia, l’1-1/1-2 a Brescia, lo 0-0/0-3 in casa contro il Palermo, l’1-0/1-1 al “San Nicola” contro la Salernitana, il 2-0/2-2 a Pescara e lo 0-0/0-1 a Parma (-9), con +20 finale per i biancorossi. Non a caso 28 dei 59 gol biancorossi sono stati realizzati nei 30’ finali di gara, ossia il 47,4% del dato complessivo dei “galletti”.

-Franco Brienza è il re dei subentranti nella Lega B 2017/18 dopo 42 giornate: 23 i suoi ingressi a partita iniziata.

-Il Bari – assieme all’Ascoli – è una delle due cooperative del gol della Lega B 2017/18 con 19 marcatori diversi in 42 partite: in ordine alfabetico ricordiamo Anderson, Andrada, Balkovec, Basha, Brienza, Cissè, D’Elia, Floro Flores, Galano, Gyomber, Henderson, Improta, Kozak, Marrone, Nenè, Petriccione, Sabelli, Tello, Tonucci. 

-Nella rosa 2017/18 del Cittadella già 11 giocatori vantano già esperienze ai play-off di Serie B: si tratta di Enrico Alfonso, Andrea Arrighini, Paolo Bartolomei, Lucas Chiaretti, Christian Kouame, Manuel Iori, Carlo Pelagatti, Alessandro Salvi, Andrea Schenetti, (ciascuno con 1 presenza senza reti nel Cittadella 2016/17), Enrico Pezzi (3 presenze senza gol nel Benevento 2016/17, promosso in A); terza partecipazione – invece – per Antimo Iunco, che collezionò 3 presenze (con 1 rete) nel Cittadella 2009/10 (out nelle semifinali) e 2016/17 (fuori al preliminare). 

-Nella rosa 2017/18 del Bari esistono giocatori che vantano esperienze ai play-off di Serie B: una partecipazione a testa per Salvatore D’Elia (2 presenze senza gol nel Vicenza 2014/15, eliminato in semifinale dal Pescara); Antonio Floro Flores (4 presenze con 2 gol nel Perugia 2004/05, sconfitto in finale dal Torino); Cristian Galano (3 presenze e 2 gol nel Bari 2013/14, eliminato in semifinale dal Latina); Cissè Karamoko (3 presenze senza gol nel Benevento 2016/17, promosso in A), Libor Kozak (4 presenze nel Brescia 2009/10, promosso in A dopo la vittoriosa finale sul Torino), Alessandro Micai (1 presenza nel Bari 2015/16), Archimede Morleo (2 presenze senza gol nel Bologna 2014/15, promosso in A dopo la finale vinta contro il Pescara), Marios Oikonomou (4 presenze senza gol nel Bologna 2014/15, che salì in A dopo la finale contro il Pescara), Stefano Sabelli (Bari 2013/14, 3 presenze senza gol con eliminazione in semifinale per mano del Latina); ben 3 le partecipazioni, invece, per Nenè – praticamente un veterano della post-season (per lui complessive 4 presenze, tutte con lo Spezia, di cui 1 nel 2014/15 – eliminato nel preliminare dall’Avellino, 1-2 dopo over-time al “Picco”-; 2 nel 2015/16 – out in semifinale contro il Trapani, dopo aver espugnato Cesena nel preliminare – ed 1 nel 2016/17 – k.o. a Benevento nel preliminare, 1-2- , corredate da 1 rete.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 577 volte