Lazio-Lupa Roma 13-1, tripletta per Patric

Test amichevole per la Lazio, priva dei nazionali, al centro sportivo di Formello. I biancocelesti hanno affrontato la Lupa Roma, formazione che milita nel campionato di Serie D, e nonostante le assenze hanno chiuso in goleada. La gara si è giocata con due tempi da quaranta minuti ognuno. Degna di nota la tripletta di Patric, che ha chiuso la contesa e fissato il risultato finale sul 13-1 che porta con sé diverse indicazioni positive per Simone Inzaghi, al netto della differenza di categoria tra le due squadre.

Il primo tempo

Il vantaggio della Lazio arriva al quarto d’ora, con Basta che poco fuori il limite dell’area controlla e calcia a volo di sinistro, con il pallone che batte a terra e si infila in rete. Il raddoppio di Caicedo, quattro minuti dopo, arriva su calcio di rigore, procurato dallo stesso attaccante: l’esecuzione è perfetta, con la conclusione di sinistro che spiazza il portiere. Al 24’ arriva il gol del 3-0: lanciato in profondità, Correa si trova a tu per tu con Maltempi e lo batte in diagonale, bruciando il recupero del difensore avversario. Il poker porta ancora la firma di Caicedo, che viene trovato splendidamente da Luis Alberto: preciso il tiro di sinistro di prima intenzione (32’). Al 36’ Wallace aumenta il divario tra le due squadre, staccando più in alto di tutti su azione di calcio d’angolo. Nel finale di frazione, arrivano altre due reti: Caicedo vede e serve l’accorrente Leiva, che di destro trova la rete; poi è Basta a siglare il 7-0 con cui si chiude il primo tempo.

Il secondo tempo

Quattro cambi per Inzaghi, all’intervallo, con gli ingressi di Guerrieri, Lulic, Patric e Parolo. È proprio il centrocampista a iscriversi subito ai marcatori, con un destro secco in corsa al primo minuto della ripresa. Perfetto nel tempo di inserimento, Parolo al 49’ trova anche la doppietta concludendo da distanza ravvicinata. Due minuti più tardi, Patric segna il primo gol della mattinata che manda la Lazio sul 10-0 con un bel diagonale. Al 69’ c’è gloria anche per la Lupa Roma, che si procura un calcio di rigore: Piano colpisce il palo dal dischetto, Guerrieri para la ribattuta ma non può nulla sul terzo tentativo sempre di Piano. In contropiede, i biancocelesti vanno nuovamente a segno con Rossi che non sbaglia da solo contro Gori. Titoli di coda con la doppietta finale di Patric.

Il tabellino

Lazio-Lupa Roma 13-1

15′, 41′ Basta (L), 19′ rig., 32′ Caicedo (L), 24′ Correa (L), 36′ Wallace (L), 40′ Leiva (L), 41′, 49′ Parolo (L), 51′, 77′, 79′ Patric (L), 69′ Piano M. (R), 76′ Rossi (L)

Lazio (3-5-2): Proto (41′ Guerrieri); Wallace (50′ Jorge Silva), Acerbi, Radu (41′ Patric); Basta (50′ Baxevanos), Luis Alberto (41′ Lulic), Leiva (41′ Parolo), Cataldi, Durmisi (45′ Rossi); Correa, Caicedo. All. Simone Inzaghi.

Lupa Roma (3-5-2): Maltempi (41′ Gori); Loiali (59′ Piano M.), Romeo (41′ Cacciotti), Negro (59′ Ranieri); Perocchi (59′ Piano S.), Capuozzo (41′ Frattesi), Prati (59′ Bianchi), Ansini (59′ Logello), Fè (59′ Di Franco); Tomaselli (59′ Rebecchini), Cuscianna (59′ Tocci). All. Marco Amelia.

Arbitro: Buzzi.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 555 volte