Fiorentina-Atalanta 2-0: Veretout e Biraghi spingono i viola al terzo posto

FIRENZE – La Fiorentina gioca male, soffre come poche volte è successo in campionato, ma porta a casa tre punti importantissimi dopo il ko contro l’Inter. Finisce 2-0 per i viola contro una buona Atalanta, aggressiva come una volta ma sprecona negli ultimi 30 metri. Succede tutto nel secondo tempo quando Valeri concede rigore per un presunto fallo di Toloi su Chiesa e Veretout lo realizza. In pieno recupero magistrale punizione di Biraghi.

GOMEZ SCATENATO – 4-3-3 per Pioli che in attacco presenta Pjaca e Chiesa insieme a Simeone. A centrocampo Benassi, Veretout e Gerson. Gli esterni sono Milenkovic e Biraghi con Vitor Hugo e Pezzella al centro della difesa. Gasperini risponde con un 3-4-1-2 con Freuler avanzato dietro le punte che sono Gomez e Zapata. Hateboer e Castagne sugli esterni con de Roon e Pasalic in mezzo al campo. In difesa Mancini rimpiazza l’infortunato Masiello. Il match si accende subito con un botta e risposta tra Zapata e Benassi, ma i portieri sono attenti. La Fiorentina è sorpresa dall’atteggiamento aggressivo degli ospiti e con Papu Gomez che gioca sulla destra, difficilmente marcabile oggi. Al 10′ Lafont respinge un tiro dell’argentino e un minuto dopo Papu fa tutto da solo ma conclude largo.

PIOLI PERDE BENASSI – I viola non si vedono quasi mai in attacco, fa eccezione un tiro di Milenkovic al 25′ che Gollini controlla. Poco dopo altro cross di Gomez e Zapata di testa manda la sfera alta sulla traversa. Al 32′ Pioli perde Benassi per infortunio, dopo un colpo subito a inizio gara: gli subentra Fernandes. La partita si cristallizza con un’Atalanta sempre propositiva ma a cui manca l’ultimo passaggio.

Fiorentina-Atalanta 2-0: Veretout e Biraghi spingono i viola al terzo postoIl gol di Biraghi Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 153 volte