Marcelo: “Juve? No, nessuno più madridista di me”

Il Real Madrid ha ritrovato la vittoria, battendo in Champions il Viktoria Plzen 2-1, ma non ha cancellato i dubbi e le perplessità che affliggono la squadra e la gestione Lopetegui. I gol di Benzema e Marcelo, però, hanno quantomeno salvato (per il momento) la panchina dell’ex Ct spagnolo che siederà sulla panchina durante il Clásico in programma domenica al Camp Nou. Alla fine del match contro il Viktoria Plzen, a parlare è stato Marcelo. Il brasiliano, una delle icone del madridismo negli ultimi anni e recentemente al centro di numerose voci di mercato che lo vorrebbero in partenza da Madrid direzione Juventus, ha risposto ai giornalisti senza troppi giri di parole: “Andarmene da Madrid? Non ho ascoltato nessuna offerta. E non c’è nessuno che sia più madridista di me”.

“Crisi? Siete voi giornalisti a parlarne, perché siete invidiosi”

Marcelo ha dunque smentito seccamente l’ipotesi di lasciare la sua squadra. E non le ha mandate a dire nemmeno alla stampa. In un momento così difficile per il Real, il brasiliano vorrebbe un trattamento diverso: “È dura quando non si vince, però siete voi a parlare di crisi, per cercare di danneggiare lo spogliatoio. Tutti i giornalisti lo fanno allo stesso modo, perché provano invidia visto che non sanno giocare a calcio”. Marcelo ci va giù duro e alla fine difende Lopetegui, senza se e senza ma: “Con lui mi trovo bene. Ci sarà al Camp Nou? È meraviglioso. Per me sta facendo un lavoro stupendo”.

Fonte: SkySport

Commenti