Sampdoria, Ferrero vuole stupire: ”E’ in arrivo una sorpresa”

MILANO – Col terreno che rischia di franare sotto i piedi, in casa Sampdoria si cerca di dare uno scossone all’ambiente almeno sul piano del mercato. Dopo le dimissioni di tre dirigenti storici (Alberto Marangon, direttore comunicazione, Marco Caroli, direttore marketing e Filippo Spitaleri, direttore amministrativo) e col timore che la Figc renda nullo il passaggio del club blucerchiato nelle mani di Massimo Ferrero viste le norme federali a proposito di dirigenti con fallimenti alle spalle, con lo stesso n.1 che aveva chiesto proprio il giorno del suo insediamento in casa Samp, un patteggiamento a un anno e dieci mesi per il crac della compagnia aerea Livingston, la situazione è quanto mai delicata. Proprio Ferrero, questa mattina in via Rossellini per l’assemblea di Lega, ha cercato di tranquillizzare i tifosi annunciando un colpo di mercato a sorpresa. “Mihajlovic ha una grande squadra. Lui e’ un grande allenatore e siamo d’accordo nel rinforzarla. Quando sono arrivato ho comprato De Silvestri, Cacciatore, Duncan, Fedato e Rizzo, e domani ci sara’ una sorpresa. Non facciamo un mercato delle apparizioni, ma faremo una grande Samp”.

‘SAMUEL HA FATTO SCELTA DI CUORE’ – Ferrero ha spiegato anche i motivi per cui e’ sfumato l’affare Samuel: “Ha fatto una scelta sua, dopo che si sta tanti anni in una squadra che si chiama Inter non voleva andare contro l’Inter. E’ stato molto sincero e leale, ma ha avuto un problema di cuore e lealta’ nei confronti dell’Inter”. Nessun problema eclatante nella scelta di diversi dirigenti della precedente gestione di abbandonare la societa’. “Io non ho licenziato nessuno, c’e’ solo un discorso di chi mi ama mi segua. I tifosi stiano sereni, abbiamo voglia di andare avanti e credere in un progetto di giovani e di una nuova Samp con un grande allenatore quale e’ Mihajlovic”.

sampdoria

serie A
Protagonisti:
massimo ferrero
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 160 volte