Pistocchi: “La fase difensiva contro l’Empoli non è stata positiva. Le partite importanti si vincono a centrocampo”

In diretta a “ Un Calcio Alla Radio “, trasmissione condotta da Umberto Chiariello su Radio CRC  Targato Italia è intervenuto Maurizio Pistocchi: “Ancelotti contro Tuchel? Innanzitutto all’andata è stata una partita molto bella. Tuchel sta pensando di cambiare disposizione. Il Napoli visto contro l’Empoli non mi è piaciuto. Sono venuti fuori cinque gol per enormi differenze tattiche tra le due squadre. Ma quando in Champions queste differenze non ci sono e serve la squadra può diventare complicato.  Il Napoli ha ritrovato Mertens. E Insigne non fa il centravanti. Fa il “sottopunta”. I giocatori si conoscono e fanno ottime cose. Il Napoli ha qualità, ma la fase difensiva contro l’Empoli non è stata positiva. Contro la Roma il Napoli secondo me ha giocato meglio. Domani decisiva per il PSG?  Considerando quello che era stato il sorteggio quello che ha fatto il Napoli è stato ottimo.  Carlo in queste cose è bravissimo. Sono curioso di vedere domani il Napoli come sarà schierata. Maksimovic in campo contro il PSG? Considerando la partita d’andata direi di sì.  Accorciare su Di Maria? Se noi pensiamo al singolo facciamo l’errore. Bisogna limitare i palloni per i tre attaccanti.  Bisogna andare a chiudere dove comincia l’azione e chiudere Verratti e Rabiot. Le grandi partite si vincono a centrocampo. Contro l’Empoli qualcosa ha funzionato poco in mezzo al campo. I centrocampisti sono quelli che hanno nella mano e nel gioco le chiavi della partita. È una partita importante, ma ampiamente alla portata del Napoli. L’idea di Tuchel di giocare con due attaccanti può essere spiazzante per il Napoli”.

Commenti