Gli interventi di Oscar Damiani, Andrea De Marco e Maurizio Pistocchi a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Oscar Damiani, agente “Il mezzo passo falso del Napoli contro il Chievo ha allontanato la squadra azzurra dalla Juventus che resta la favorita di questo campionato. Non dico che si gioca per il secondo posto perché il cammino è ancora troppo lungo, ma quasi. Il Napoli non deve mollare, ma continuare a credere perché la Juve avrà una serie di partite difficili e potrebbe sbagliare qualcosa in campionato. Il Napoli ha giocatori validi e forti in attacco e non credo sia la fase offensiva il problema anche perché c’é Verdi può essere un’alternativa. Poi, un po’ di appannamento è normale, ma Ancelotti fa bene a puntare su questi giocatori”.

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Andrea De Marco, ex arbitro

“Rivedendo le immagini, Obi va diretto su Callejon e il pallone era giocabile. L’arbitro Chiffi non ha assegnato rigore, ma il Var non è intervenuto, ma non mi pare una situazione tanto interpretabile perchè Obi non riesce a frenare la sua corsa e va a finire su Callejon.

Cori discriminatori? Bisognerebbe finirla questa storia e credo che una collaborazione dei calciatori con gli arbitri possa aiutare a migliorare.

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista

“Il rigore su Callejon mi è sembrato netto anche in diretta e il Var doveva solo controllare se il fallo era avvenuto dentro o fuori l’area di rigore. L’arbitro era lontano e non poteva vedere, ma la Var doveva segnalare il fallo e alla fine gli errori si pesano e questo è un errore che vale 3 punti. Se il Napoli segna, la partita cambia perchè il Chievo deve venire fuori e rischia di prendere 2 o 3 gol.

La Juve si allontana sempre di più perchè opera sul mercato e si sapeva che fosse superiore alle altre, ma non potendo competere sul piano tecnico, bisogna farlo su quello atletico.

Zielinski ieri ha giocato molto alto, faceva quasi il trequartista, ma a prescindere dal singolo, ieri molti interpreti hanno approcciato male al match”.

Commenti