L’AVVERSARIO – Sabato al San Paolo arriva la Spal di Semplici

Dopo la vittoria a Cagliari, il Napoli affronterà sabato alle ore 15:00 la Spal del mister Leonardo Semplici. Non è un buon periodo per gli Estensi, in quanto sono reduci da tre pareggi consecutivi, rispettivamente contro Chievo, Genoa e ed Empoli; i tre punti mancano dalla vittoria all’Olimpico contro la Roma lo scorso 20 ottobre. Ma attenzione. perchè in molte occasioni hanno abituato i tifosi a delle buone prestazioni, proprio contro le big e soprattutto perchè Semplici può contare di giocatori come Andrea Petagna: capocannoniere della squadra con 5 gol, Mirko Antenucci e Jasmin Kurtic, entrambi a tre gol, oltre al difensore Vicari e al centrocampista Manuel Lazzari. In totale però sono solo 14 le reti fatte, 8 in casa e 5 trasferta; sono invece 24 i gol subiti: 11 tra le mura amiche e 13 lontano dal “Paolo Mazza”.

I precedenti contro il Napoli – Nella scorsa stagione al San Paolo terminò 1-0 per gli azzurri con un gol di Allan, a Ferrara altra vittoria per il Napoli per 3-2, dopo una gara difficile dove la squadra di casa agguanta il pareggio per ben due volte e decisiva è la rete di Ghoulam nella parte finale della gara. L’ultimo successo della Spal all’ombra del Vesuvio invece risale al 12 marzo 1961, il risultato fu di 2-0.

La formazione tipo della Spal – Modulo 3-5-2 con Gomis in porta, Cionek, Vicari e Felipe in difesa, nei 5 di centrocampo spazio a Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic e Fares, in attacco Petagna e Antenucci.

Da segnalare che al momento sono in dubbio per la gara di sabato Manuel Lazzari per una sindrome influenzale e Simone Missiroli per un trauma contusivo alla coscia sinistra.

Mariano Potena

Commenti

Questo articolo è stato letto 963 volte