Il punto sulla serie A dopo la 22esima giornata

Sebbene la 22esima giornata del campionato di serie A, abbia il suo epilogo soltanto stasera, con gli ultimi due posticipi, tra Frosinone e Lazio e Cagliari ed Atalanta, possiamo affermare che questo turno è stato all’insegna dei pareggi e delle sorprese, su tutte la sconfitta interna dell’Inter ad opera del Bologna terzultimo in classifica, per non parlare della Juve, fermata sul pari casalingo da un coriaceo Parma. Di tutto ciò ne ha approfittato il Napoli, che con il successo di sabato a Fuorigrotta ha rosicchiato due punti ai bianconeri ed ha incrementato il vantaggio sulla squadra di Spalletti ad undici lunghezze, regalando a questo torneo ancora un minimo di suspence, pur se la compagine di Allegri resta ancora lontana dall’alto dei suoi nove punti in più. Dicevamo una giornata caratterizzata dai tanti pareggi, infatti i risultati nulli sono stati ben sei su otto gare disputate. Quello che emerge da questo ultimo turno è la fragilità difensiva dei primi della classe senza i loro uomini più rappresentativi del reparto arretrato, quali Chiellini e Bonucci. Non a caso tra Coppa Italia e campionato la Juve ha incassato sei gol in due partite. Per quanto riguarda l’inter, questo ennesimo passo falso ha gettato i tifosi nel più profondo scoramento, aprendo una crisi di gioco e mentale in seno ai giocatori. Quali le cause? Difficile trovarle, vista la rosa ampiamente competitiva, almeno sulla carta. Il ritorno in Italia di Sinisa Mihajlovic ha rivitalizzato il Bologna dell’esonerato Pippo Inzaghi che, ora, spera nel miracolo salvezza. In zona Champions, intanto, il Milan con il suo nuovo bomber polacco, ancora a segno, grazie al pari dell’Olimpico, ha mantenuto il quarto posto ed il punto di vantaggio sui gillorossi di di Francesco.

Commenti

Questo articolo è stato letto 643 volte