Pedullà: “Napoli, la priorità è capire il futuro di Allan e Koulibaly. Icardi? Nessuna offerta dal club azzurro…”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alfredo Pedullà, giornalista

“Non mi risulta un’offerta del Napoli per Icardi, tra l’altro a quelle cifre, non è un’offerta da Napoli. Quando De Laurentiis ha parlato di cotta, ha aggiunto che è una cotta archiviata.

Mi è dispiaciuto per lo stile adottato dalla Fiorentina con cui ha smentito la mia notizia relativa a Di Francesco, vicino alla panchina Viola.

Lazzari lo vedo in un pacchetto di 4 che va a sostituire qualcuno, ma come alternativa e non titolare nel Napoli.

Chiesa credo abbia altre cose in testa, credo abbia la Juve perchè il club bianconero sta lavorando per portare il calciatore dalla sua parte e spiazzare anche l’Inter. La Juve cerca il gradimento del calciatore prima di parlare con la Fiorentina.

Non esiste un presidente che non vuole vincere e poi i numeri sono a favore di De Laurentiis e sono sotto gli occhi di tutti. Poi, ogni presidente ha un indirizzo, ma non è detto che un allenatore come Ancelotti non possa, per una volta, far cambiare idea a De Laurentiis.

Il Napoli non ha mai affondato il colpo Kiyine, c’è stato solo un sondaggio anche perchè Bennacer ad esempio è più pronto. C’era invece il si totale di Almendra che ancora esiste, il problema è che il club di appartenenza ha aperto un’asta.

Il Napoli ha uno scouting importante, ma deve prima mettere un punto sul futuro di Koulibaly e Allan e solo dopo penserà a come operare sul mercato. E’ possibile che uno dei due vada via, ma sono certo che questo punto lo si metterà prima di maggio”.

Commenti