INTERVISTE – Insigne dopo Arsenal-Napoli: “Mancato il coraggio”

“Non ci piangiamo addosso”. È un Lorenzo Insigne rammaricato quello che ha parlato dopo Arsenal-Napoli, sfida di andata dei quarti di Europa League terminata 2-0 per i Gunners. Serata storta per la squadra di Carlo Ancelotti, costretta ora a correggere gli errori in vista del ritorno al San Paolo: “Potevo fare di meglio, ma ormai è andata – ha commentato l’attaccante azzurro – Ora pensiamo agli errori fatti e cerchiamo di non rifarli al ritorno, giovedì prossimo ci giochiamo tutto. C’è mancato un po’ di coraggio, ora è inutile piangerci addosso. Non abbiamo fatto una delle migliori partite stagionali, ma ora dobbiamo restare tranquilli e rimediare la prossima settimana”. Nessun gol segnato all’Emirates: “Farne uno fuori casa poteva dare una mano. L’Arsenal è una grande squadra, già lo sapevamo. Ma noi le occasioni le abbiamo avute, non le abbiamo sfruttate. Loro invece hanno giocatori di qualità davanti che hanno sbagliato di meno, per questo hanno vinto. Ora noi pensiamo al ritorno, con l’applicazione giusta”. Una battuta finale sulle cose da rivedere: “A fine primo tempo il mister mi ha spostato sul centrodestra, all’inizio ero sul centrosinistra. L’avevamo preparata diversamente per metterli in difficoltà, ma non ce l’abbiamo fatta. C’è rammarico, tutti potevamo fare di più, me compreso. Mi dispiace, ma ora siamo concentrati per il ritorno”, ha concluso Insigne.

Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 389 volte