Panchina Juve: irrompe Sarri, la quota crolla a 2,50

ROMA – Le voci sul prossimo allenatore della Juventus corrono sempre più insistenti di bocca in bocca. Chi si è sbilanciato di più a riguardo, è stato il grande ex Marcello Lippi: «C’è già il sostituto, ma stanno aspettando che finiscano alcune competizioni». All’identikit tracciato dal tecnico viareggino corrispondono almeno due figure, ma quella giusta, sostengono gli analisti Sisal Matchpoint, ha il volto di Maurizio Sarri. La quota sul tecnico toscano, riporta Agipronews, è letteralmente crollata: una settimana fa era un outsider a 16,00, oggi ha scavalcato Guardiola ed è il favorito assoluto a 2,50. Il mister catalano, quindi, scala in seconda posizione passando da 2,10 a 3,00. Tra gli allenatori che devono ancora giocarsi qualcosa c’è anche Mauricio Pochettino, che affronterà il Liverpool nella finale di Champions League: l’arrivo del tecnico argentino (per il quale i bianconeri dovrebbero pagare una penale agli Spurs) è dato a 9,00. Le voci su Sarri, infine, allontanano anche l’ipotesi Simone Inzaghi, salito da 7,50 a 12,00. AG/Agipro

Commenti

Questo articolo è stato letto 511 volte