Gianni DI Marzio: “Napoli, Milik da solo non basta, serve un altro attaccante”

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gianni Di Marzio, allenatore

“Sarri non è l’allenatore adatto alla Juve, dal punto di vista tattico e per il personaggio che è. La società bianconera ha sempre avuto allenatori meno istintivi e più comunicativi di Sarri che però come allenatore assolutamente non si discute e appena ha avuto l’opportunità, ha anche vinto. Tra l’altro, ha anche cambiato il suo calcio al Chelsea questo per dire che è duttile. 

Almendra è un giovane, una scommessa e poi conosciamo la politica del Napoli: se non esce qualcuno, non si si compra. Detto questo, vendere Diawara e Rog non è facile. 

Quagliarella ha meritato questo successo, complimentiamoci con lui, ma non lo riporterei in azzurro. 

De Zerbi dicono che sia il mio figlioccio e sì, lo sento tutti i giorni perché gli voglio bene. L’ho preso da giocatore e da allenatore provo sempre a stimolarlo perché credo sia un predestinato. Mi piace molto anche Semplici ed entrambi meritano un grande club. Non dirò mai però se De Zerbi ha avuto qualche contatto con club importanti. 

Il Napoli credo debba prendere un altro attaccante perché Milik da solo non basta. Servono anche altri due terzini perché Di Lorenzo è bravo ma per stare a certi livelli ci vogliono calciatori di spessore internazionale”. 

Commenti