Gli inteventi di Stefano Bizzotto, Nando Coppola, Antonello Perillo e Franco Colomba a Radio Marte

A Radio Marte, nel corso di ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Stefano Bizzotto, giornalista

“James? Un pallino di Ancelotti, anche se gli spazi per Insigne andrebbero a ridursi. Al Bayern Monaco aveva davanti Robben e Ribery, non è mai facile trovare spazio con giocatori del loro calibro. Gap con la Juve? Il Napoli ha già Callejon, Insigne e attenzione a Younes che può essere un valore aggiunto. Il miglior James lo abbiamo visto al Mondiale 2014, servirebbe tornare a quei livelli per aggiungere qualità. Sarri alla Juve? Suona strano tutto questo tempo che passa, a meno che i bianconeri non stiano prendendo in giro tutti e hanno dietro le quinte un altro allenatore”.

A Radio Marte, nel corso di ‘Marte Sport Live’, Nando Coppola

“Ospina, come tutto il pacchetto portieri, si è comportato bene ed è stato ben gestito. Probabilmente si cerca lo sconto con l’Arsenal, ma Ancelotti si è esposto su Ospina. Mancato riscatto? Forse solo per la situazione globale. Il Napoli ha bisogno di una rosa ampia, deve crescere e giocherà su tre competizioni: 3 portieri pronti servono, negli ultimi anni ci sono pochi portieri giovani che diventano i terzi”.

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Antonello Perillo, giornalista

“Il Napoli ha bisogno soprattutto di una prima punta perchè è in questo reparto che anche numericamente si è carenti. Il sogno è Icardi mentre il ritorno di Cavani mi sembra davvero difficile anche perchè a De Laurentiis non piacciono i cavalli di ritorno. Belotti è un bel nome e anche Immobile sarebbe un ottimo acquisto. Serve una prima punta perchè sono troppe le occasioni sprecate nella scorsa stagione, oltre ai pali colpiti.

James Rodriguez è un’operazione che avrebbe un suo perchè e oltre alla qualità del giocatore, potrebbe anche essere l’occasione ideale in chiave marketing per lanciare il marchio Napoli nel mondo.

Insigne è un giocatore importantissimo e con l’Italia ha dimostrato che in quel modulo riesce ad esaltarsi”.

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Franco Colomba, allenatore

“James Rodriguez lo apprezzo in ogni sua caratteristica, ma non è un giocatore che da solo può cambiare il volto di una squadra, per quanto spessore possa avere. James è uno di quelli che infiamma le piazze, ma una squadra non può dipendere dall’arrivo di un solo giocatore: il Napoli deve fare una squadra equilibrata e compatta perchè la qualità offensiva è importante, ma da sola non basta.

Insigne da esterno riesce ad esprimersi al meglio delle sue potenzialità, ma credo che anche al centro possa esprimersi bene. Questa però è una mia opinione, diciamo che quando gioca da esterno può farlo anche ad occhi chiusi perchè quello è il suo ruolo, poi dipende anche dalla squadra che hai, dalle caratteristiche dei tuoi giocatori e da quelle dell’avversario”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 483 volte