Sportitalia – Napoli-Pepè, doppio accordo con club e calciatore: ostacolo commissioni per gli agenti

Nicolas Pepé ha completamente aperto al Napoli, un sì incondizionato, una destinazione che gli piace molto. Una scelta fatta, senza “se” e senza “ma”. Anche con il Lille i discorsi sono in stato avanzato: ripetiamo, circa 60 milioni (una parte del tesoretto accumulato dal club partenopeo con le cessioni, aspettando Verdi) più il cartellino di Ounas. Valutazione non lontana dagli 80 milioni. Il Lille ha dato la precedenza al Napoli che ora ha completamente le carte in mano, un profilo che piace da impazzire ad Ancelotti, alla stessa stregua di Rodrigo, pur avendo caratteristiche diverse. Cosa manca adesso? L’accordo sulle commissioni. Sappiamo che De Laurentiis ha sempre l’allergia quando bisogna trattare con i procuratori, la richiesta è più vicina ai 10 che ai 5 milioni. Sull’ingaggio non sorgerebbero problemi, parliamo di una base da circa 5 milioni più bonus a stagione, un investimento che il Napoli ha messo in preventivo. In un’operazione di simile portata le commissioni possono bloccare o condizionare tutto? In linea di massima no, ora il Napoli che corre vuole superare l’ultimo ostacolo. Possibilmente in fretta per evitare l’inserimento di altri club dopo aver memorizzato la volontà del Lille di dare una corsia preferenziale al club azzurro.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1085 volte