Napoli: per uscire dal momento negativo Ancelotti tornerà al 4-3-3?

La bufera che la settimana scorsa ha investito il club di De Laurentiis, non pare ancora del tutto passata. La quiete dopo la tempesta non c’è, tuttora le polemiche ed i dissapori tra società e calciatori non mancano. Non ultimo il caso Elmas, redarguito attraverso un comunicato dalla dirigenza partenopea per aver rilasciato delle dichiarazioni alla stampa macedone sulla squadra, malgrado il silenzio stampa imposto da De Laurentiis. L’ex Fenerbace sarà sicuramente multato. Intanto dopo la sosta per le nazionali il Napoli è chiamato al delicato impegno a San Soro contro il Diavolo rossonero alla disperata ricerca di punti, per risalire la china. La squadra, dal canto suo, ultimamente non brillante appare insoddisfatta del modulo voluto dal mister emiliano e dell’impiego in ruoli non congeniali di giocatori, come Insigne, che nel 4-4-2, non riescono a rendere al meglio. Ancelotti, pertanto per uscire dal tunnel in cui sono entrati i suoi giocatori è alla ricerca della quadra e non a caso, sia per accontentare il capitano di Frattamaggiore, sia per risolvere la crisi di risultati è tentato a ritornare al canonico 4-3-3 di sarriana memoria, modulo che sembra molto più adatto a questa squadra. Secondo le ultime notizie apparse sul Corriere dello sport l’allenatore azzurro proverà a testare il vecchio modulo già in quel di Castel Volturno, nel corso degli allenamenti, appena tutti  i calciatori rientreranno alla base dalle rispettive Nazionali. Si tratta di un ritorno al passato, oppure probabilmente un passo in avanti, al fine di ritrovare, una volta per tutte quel gioco e quei risultati che oggi mancano e come al Napoli. Se così fosse Lorenzo Insigne che con Mancini si trova a suo agio nel  modulo della nazionale, sarà schierato, finalmente nella sua posizione ideale, quella di esterno sinistro col vizietto del gol.  Del resto anche i vari Mertens, Callejon ed il nuovo arrivato Lozano tornerebbero a dare il loro apporto massimo, felici e sereni. Mah staremo a vedere, lo scopriremo solo vivendo!

Commenti

Questo articolo è stato letto 856 volte