Gli interventi di Mimmo Malfitano, Eraldo Pecci, Pietro Lo Monaco, Gabriele Marcotti e Luca Marchetti a Radio Marte

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Mimmo Malfitano, giornalista

“Napoli-Liverpool 2-0 è stata la partita più entusiasmante del 2019 del Napoli anche perché si trattava della più grande manifestazione europea contro l’avversario più forte in assoluto. 

Il miglior calciatore del Napoli del 2019? La prima parte della stagione ha modificato un po’ di cose, ma Koulibaly si è elevato al di sopra di ogni altro giocatore del Napoli perché nella passata stagione è stato indubbiamente il migliore mentre quest’anno mentre stava esplodendo si è dovuto fermare per infortunio, ma resta una garanzia. A ruota, sia Meret che Di Lorenzo stanno facendo molto bene.

L’organico del Napoli si è svalutato di almeno un 30% rispetto al valore della scorsa estate perché ci sono giocatori che stanno deludendo e su tutti, c’è Fabian Ruiz. Non vorrei che tutte queste voci che vengono dalla Spagna lo stiano condizionando”. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Eraldo Pecci, ex calciatore

“I problemi non si risolvono col mercato, o meglio non sempre. Il Napoli ad esempio, onerava di risolvere i problemi mandando via Albiol e prendendo Manolas, ma così non è stato perché ci sono meccanismi e posizioni che ti fanno rendere meglio o peggio. La squadra azzurra non sta facendo tutto quello che può fare per cui guarderei prima bene l’organico prima di cambiare uomini. 

La crescita della Lazio che gioca in una maniera divina è la vera sorpresa del 2019. Non può lottare per lo scudetto perché ha solo 11 titolari, ma al completo se la gioca contro tutti. Se non commette sciocchezze, la Juve vincerà ancora lo scudetto perché ha un organico contro cui è difficile competere”. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Pietro Lo Monaco, dirigente del Catania

“Se sono poche le partite da ricordare del Napoli, vuol dire che l’annata è nata male e proseguita peggio perché i risultati sono stati negativi rispetto le aspettative. Di Lorenzo è una note positiva, per il resto anche calciatori affermati non stanno rendendo come dovrebbero come Koulibaly. Capisco che Lozano è considerato un flop alla luce di quanto fatto finora, ma lui non è una punta centrale e prenderlo per farlo giocare lì davanti è stato azzardato. 

Ancelotti ha vinto tanto, ma a Napoli ha fallito. Poi, possono esserci tante motivazioni, ma il fatto certo è che il Napoli ora si trova a centro classifica e deve risollevare la china. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gabriele Marcotti, giornalista

“C’è tanto entusiasmo per l’arrivo di Ancelotti all’Everton e c’è chi vede in lui addirittura la possibilità di vivere un percorso analogo a quello del Manchester City. Col FairPlay finanziario, l’Everton deve rispettare le regole e non può fare investimenti su investimenti. L’Everton ha il settimo fatturato di Inghilterra, è poco più alto di quello del Napoli per cui non potrà permettersi spese folli e Ancelotti dovrà lavorare col  materiale a disposizione. Ha già portato una piccola novità tattica perché la squadra si metteva col 3-5-2 quando attaccava. La reputazione di Ancelotti non è stata danneggiata dall’esperienza a Napoli”. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Luca Marchetti, giornalista

“Se dovessi sbilanciarmi, dico che ad oggi il Napoli prenderà Torreira, ma la trattativa non è affatto conclusa perché il Napoli vorrebbe prenderlo in prestito, ma la cifra non convince l’Arsenal. Lobotka ha un costo più contenuto, è un calciatore diverso da Torreira e Berge, perché è un regista, ma ha anche caratteristiche di incontrista. 

Llorente-Politano è uno scambio che si può fare. A livello tecnico lo scambio è stato avallato da entrambi gli allenatori,  si tratterebbe di un prestito, ma ciò che frena la trattativa sono sempre i numeri perché se la Fiorentina vuole intromettersi ed è disposta a mettere sul piatto milioni di euro, avrebbe la priorità”. 

Commenti

Questo articolo è stato letto 266 volte