Montervino: “Messi non si può fermare ma solo limitare”

Francesco Montervino, ex calciatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Radio Kiss Kiss Napoli: “Pensare da dove è partito questo Napoli e vedere che oggi parteciperà alla partita più importante della giornata di Champions ti fa venire i brividi e ti riempie di orgoglio perché Napoli è una città che si merita queste emozioni. Messi non si può fermare ma solo limitare. Pensare di fermarlo è impossibile, un po’ quello che succedeva con Maradona. Io non so quali possano essere le carte del Napoli per fermare questo calciatore. Sarà necessario evitare che gli arrivi il pallone, limitandolo molto. A Messi basta veramente uno scatto per distruggerti. Condivido la scelta di Gattuso di schierare Fabian Ruiz, Zielinski e Demme. Il polacco ti può tirare fuori la giocata da un momento all’altro. Ad un centrocampo tecnico va contrapposto un altro centrocampo tecnico. Il Napoli deve cercare di palleggiare in faccia agli avversari. Mertens può fare del male a Piqué e Umtiti perché è troppo scaltro, furbo e napoletano per farsi imbrigliare dai difensori del Barcellona. Il tridente napoletano ha fatto tanto a Napoli. Ha fatto la storia e ci ha fatto sognare, purtroppo quest’anno ha attraversato un periodo non tanto felice. Questi giocatori ti danno certe garanzie e su di loro il Napoli deve puntare. Firmerei per uno 0-0. Non subire gol in casa contro il Barcellona vuol dire tanta roba perché questa è una squadra di extra terrestri”.

Fonte: kisskissnapoli.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 220 volte