Koulibaly primo sacrificato del Napoli, andrà in Premier

Secondo quanto scrive, stamane, il giornale “Repubblica, il difensore senegalese Kalidou Koulibaly lascerà il Napoli nel prossimo mercato estivo. Malgrado l’emergenza sanitaria, che quasi certamente rinvierà  la campagna di rafforzamento al mese di  agosto, il calciomercato tiene sempre banco, per cui, fin da ora, le società iniziano  a prendere  accordi per quelli che saranno i trasferimenti a fine stagione. Vista la situazione attuale che non vedrà il Napoli protagonista della prossima edizione di Champions League, a meno di un miracolo, per recuperare gli introiti mancanti, De Laurentiis sarà obbligato a cedere uno o due dei suoi pezzi pregiati. Il primo ad essere sacrificato, pertanto, dovrebbe essere il centrale di difesa della nazionale del Senegal. Koulibaly andrà al 99% in Inghilterra per giocare in Premier League. Le due squadre di Manchester  se lo contendono, ma lo United sembra favorito sul nella corsa al calciatore azzurro. La sua cessione consentirebbe al club partenopeo  di fare un’ennesima plusvalenza visto che il Manchester United pare disposto ad offrire 85 milioni di euro, ossia 10 volte la cifra  pagata al Genk all’epoca del suo acquisto. Ricordiamo che l’estate scorsa De Laurentiis rifiutò ben 100 milioni pur di tenersi il forte difensore e per di più gli garantì un ingaggio da top player, pari a  7 milioni a stagione. Oggi la società non può più permettersi il lusso di dare uno stipendio simile al senegalese , che il 20 giugno compirà 29 anni.  Dopo sei stagioni in cui è stato quasi costantemente tra i migliori calciatori della Serie A, dunque, è giunto il momento di dirgli, come accaduto, in passato per Lavezzi, Cavani, Higuain, addio Kalidou!

Commenti