Moggi: “Ferlaino era un imprenditore intelligente, mi fidavo molto dei suoi giudizi”

Luciano Moggi parla a Marte Sport Live: “Non ho mai pensato che il campionato di serie A potesse fermarsi. Avrei sinceramente adottato lo stesso modello della Germania: un positivo viene fermato come un infortunato e gli altri continuano ad allenarsi se i tamponi risultano negativo. La Coppa Italia? Sarà come una tombola, dipende dall’approccio alla partita e dal tipo di allenamento che è stato fatto. Il Napoli potrebbe approfittarne se sta bene. La Lega? Forse ai miei tempi c’erano personalità più carismatiche. Speriamo di chiudere il campionato. Ferlaino e De Laurentiis? Ferlaino era un imprenditore intelligente, andava anche a vedere i giocatori, De Laurentiis fa un altro mestiere. Io mi aggrappavo a Ferlaino, mi fidavo molto dei suoi giudizi. Abbiamo sbagliato molto poco. Sono due ottimi presidenti. Higuain? E’ all’ultimo anno di contratto proprio come Milik. Vedremo cosa accadrà alla Juventus. Petagna? Non è un campione, ma è un buon giocatore e lo sta dimostrando”.

Fonte: radiomarte.it

Commenti