Eugenio Albarella: “Gattuso ha gestito bene le difficoltà del post Ancelotti”

Eugenio Albarella parla a Marte Sport Live: “Il Napoli è tra le squadre più in forma del campionato: ha idee, organizzazione e gambe. Il Gattusismo? Non sono affatto sorpreso dal suo rendimento a Napoli, anzi ero meravigliato dalle perplessità della piazza. Intravedevo l’allenatore e il profilo giusto per questa squadra. Vedo Gattuso come il primo Vinicio, il primo Bianchi, il primo Mazzarri e il primo Sarri: tecnici che hanno voglia di crescere e mettersi in discussione. Il micro-clima di Napoli può darti gli input giusti. Questa è una piazza molto competente. Rino è l’allenatore ideale e ha gestito bene le difficoltà del post Ancelotti. Il Napoli ha migliorato la densità offensiva e ha aumentato le occasioni. Segna ancora poco, ma l’importante è arrivarci e quindi migliorerà anche questo aspetto. Lozano? Una scintilla l’ho vista, nulla gli è dovuto, sta conquistando spazio per il suo impegno in allenamento. Oggi in questo contesto può dire la sua, è in un ambito di concorrenza ovviamente: lui è un esterno sinistro, cioè il ruolo di Insigne, quindi non è neanche facile trovare spazio. Avere giocatori di qualità nella rosa comunque è fondamentale”.

Fonte: radiomarte.it

Commenti