ANTEPRIMA PARTITA. Parma vs Napoli: azzurri al Tardini per vendicare il k o dell’andata

Si affrontano domani, al Tardini, Parma e Napoli, due formazioni che vivono  momenti totalmente diversi. I ducali, dopo una prima parte di stagione molto brillante in cui batterono  il Napoli, al San Paolo,per 2 a 1, con pieno merito, attualmente, si trovano in netta difficoltà, come dimostrano le quattro sconfitte nelle ultime cinque partite. La compagine di D’Aversa, tecnico ormai sulla graticola, sembra aver staccato la spina, avendo quasi raggiunto la salvezza matematica distante due punti, obiettivo primario del club emiliano. Il Napoli, dal canto suo, è reduce  da un importante successo raggiunto, domenica al San Paolo, in rimonta ed al fotofinish ai danni dell’Udinese. Un 2-1 propiziato dai gol di  Milik e Politano. Gli uomini di Gattuso, nelle precedenti  quattro gare  hanno conquistato due pareggi, contro Milan e Bologna, e due vittorie contro  Roma  e Genoa. Gli azzurri, oggi,  si sono assestati al sesto posto in classifica, con 56 punti in condominio  con il Milan e mirano  al quinto posto occupato dai giallorossi di Fonseca, lontano solo due lunghezze. Dalle ultime indiscrezioni di formazione giunte da Castel Volturno il Napoli, a Parma, dovrebbe schierarsi con il seguente undici iniziale:

Meret; Hysaj, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; F.Ruiz, Demme, Zielinski; Politano, Milik, Insigne.

Mentre la  formazione dei padroni di casa dovrebbe essere questa:

Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kurtic, Hernani, Kucka; Gervinho, Sprocati, Kulusevski.

Statistiche alla nano i ducali non battono il Napoli in casa dalla stagione 2013/14, quando si imposero per 1 a 0, mentre nella partita di andata a Fuorigotta, ebbero la meglio sugli azzurri per 2 a 1. Una sconfitta che brucia ancora e che l’undici partenopeo, domani sera, cercherà di “vendicare”

Commenti