Gli interventi di Manuel Parlato, Luca Marchetti, Adolfo Mollichelli e Paolo Specchia a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Manuel Parlato, giornalista 

“C’è ottimismo circa le condizioni di Insigne. Le indicazioni di stamani sono state positive: può essere convocato e potrebbe anche giocare titolare al Camp Nou. Stamattina il capitano del Napoli ha fatto terapie prima della seduta di allenamento. Il Napoli ha completato l’allenamento tirando i calci di rigore, come accadde il giorno prima del match con la Juventus. Sarà un po’ di scaramazia, ma il Napoli si prepara ad ogni evenienza. La squadra andrà all’hotel Britannique a riposare un po’ e alle 15:30 partirà alla volta di Barcellona. 

Il Barcellona ha problematiche interne non da poco, la squadra non gioca da un po’ e il Napoli potrebbe approfittarne. Poi, dovesse recuperare Insigne, il Napoli avrebbe una marcia in più anche da punto di costa psicologico. 

Se non dovesse farcela Insigne, credo che giocherà Elmas e sarebbe una bocciatura per Lozano sempre più fuori dal progetto Napoli e Gattuso”. 

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Luca Marchetti, giornalista 

“Il Napoli può fare l’impresa ed è un ottimo punto di partenza. Dopo l’accoppiamento tutti abbiamo dato il Napoli per spacciato e invece grazie a Gattuso e alla squadra, le cose sono cambiate e il Napoli si trova nella condizione di giocarsela. Il Barcellona non vive un momento particolarmente brillante, ma non dimentichiamo che quando parte la musichetta e i giocatori in campo lasciano nello spogliatoio ogni problema e sappiamo bene il valore della rosa del Barcellona. 

In questi giorni Giuntoli ha incontrato Mario Giuffredi per parlare dei rinnovi di Mario Rui e Di Lorenzo, ma non so se abbiano parlato anche di Veretout”. 

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Adolfo Mollichelli, giornalista 

“E’ vero che il Napoli subisce gol, ma domani sarà importare fare un gol in più degli avversari. Non so come troveremo il Barcellona: se sarà arrabbiato per aver perduto la Liga oppure se quella botta in campionato si farà psicologicamente sentire. Il Napoli ha un vantaggio: ha tutto da guadagnare in questa sfida. La forza del Barcellona è indiscutibile e quindi il Napoli per forza di cose dovrà essere prudente. 

I nostri piccoletti sono in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario e il Barcellona che in attacco è fortissimo, di gol nel prende a bizzeffe e bisogna essere un po’ sfrontati e sfacciati in gare del genere. Insigne è migliorato nei rientri difensivi per cui riesce a dare un aiuto incredibile al Napoli indietreggiando”. 

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Paolo Specchia, allenatore

“Sarà il Barcellona a fare la partita sabato per cui il Napoli dovrà essere bravo a chiudersi per poi ripartire. Con questo atteggiamento il Napoli ha fatto le cose migliori perché con le qualità degli attaccanti e dei centrocampisti si può provare a beffare la retroguardia blaugrana. Sono fiducioso perché in queste gare il Napoli dò il meglio di sé e perché Barcellona non è in grande forma. 

Insigne è importantissimo per il Napoli, è diventato un capitano autorevole con l’avvento di Gattuso, forse anche perché ha trovato maggiore fiducia. Senza Insigne, mancava qualcosa al Napoli, ma sono molto fiducioso adesso”. 

Commenti