Gianni Nanni (responsabile medici sociali serie): “Favorevoli al ritorno dei tifosi allo stadio. Abbiamo chiesto un alleggerimento del protocollo, attendiamo risposta…”

A Radio Marte nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gianni Nanni, medico sociale Bologna e membro commissione medica FGC come responsabile dei medici sociali della serie A
“Non c’è contrapposizione col CTS. Abbiamo chiesto un alleggerimento del protocollo e siamo favorevoli ad un ritorno dei tifosi anche a capienza limitata negli stadi. Si stanno prendendo in considerazione le nostre istanze. È vero che ci sono anche altre problematiche importanti come quella relativa alla scuola, ma anche quelle dello sport sono importanti. Credo che la risposta arriverà a breve: siamo in attesa, speriamo il CTS sia favorevole. Credo che il cts abbia interpretato in maniera preoccupante il numero di contagi dopo le vacanze e questo ha allarmato, ma che questo problema si risolverà perché i casi stanno iniziando a diminuire in relazione alle squadre professionistiche.
La quarantena da 14 a 7 giorni? Si, le misure possono essere più leggere. A metà Maggio, quando le curve erano importanti sono state prese delle decisioni e quel protocollo ristretto è stato fatto per portare a termine il campionato. Avevamo proposto un protocollo duro per evitare uno stop e ci siamo riusciti perché il campionato è arrivato al termine senza intoppi.
Mihajlovic ha superato brillantemente anche l’esame covid ed è tornato in campo. Non ha mai avuto sintomi, ma la positività l’ha costretto ad una quarantena di circa 16 giorni perché ha dovuto fare due tamponi”.

Commenti