ANTEPRIMA PARTITA Parma – Napoli, azzurri a caccia del primo successo

Tutto pronto per l’esordio, nel nuovo  campionato, degli azzurri di Rino Gattuso, chiamati a centrare il ritorno in Champions League. Parma – Napoli aprirà il ciclo di gare, chiamate dagli inglesi “Lunch match, ovvero all’ora di pranzo. Una sfida che sulla carta si annuncia non priva di insidie per Mertens e compagni.  La compagine emiliana si presenta in questa stagione con un nuovo allenatore, infatti Liverani ha preso il posto di D’Aversa e pur  avendo ceduto il suo pezzo pregiato alla Juve, resta un avversario temibile. Il Napoli, ancora in via di completamento, affronterà il match con tante motivazioni, forte anche del fatto di essere una squadra che aspira di ritornare tra le prime quattro di serie A. Il suo allenatore da quando è arrivato ha subito trasmesso la sua grinta e combattività, ridando ai giocatori quegli stimoli giusti per risalire la china, tanto è vero che è arrivato anche un trofeo.  Il tecnico calabrese potrà contare su un bomber di razza come il nigeriano Osimhen che già si è messo in mostra nelle partite giocate in ritiro. C’ è grande curiosità per vederlo all’opera nel nostro campionato contro difese molto più arcigne rispetto a quelle della Ligue 1 francese. E’ inutile nasconderlo il Napoli, al Tardini, tenterà di acciuffare il primo successo stagionale non fosse altro che per restituire pan per focaccia ai ducali che nel campionato scorso, portarono via i sei punti in palio tra andata e ritorno. Alcuni dubbi da sciogliere sulla formazione. Probabilmente l’allenatore calabrese  dovrebbe lanciare dal 1′ minuto il neo acquisto Osimhen nel tridente con Mertens, in ballottaggio con Politano e Insigne. Tutto invariato invece  tra difesa e centrocampo: davanti al portiere, Ospina o Meret  classica linea a 4 con Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Hysaj, visto che Mario Rui non è al meglio. In mediana spazio per Fabian Ruiz, Demme e Zielinski. Dal canto suo Liverani non potrà contare sugli infortunati Gagliolo e Gazzola, mentre sulle fasce agiranno Darmian e Pezzella, con Bruno Alves centrale insieme a Iacoponi. Brugman in cabina di regia, affiancato dall’ex Grassi e da Hernani, Sulla trequarti dovrebbe giocare Kucka. Infine in attacco sembra in  dubbio Gervinho a causa di  un affaticamento muscolare, se  dovesse dare forfait sarà Karamoh a fare coppia  con Inglese.

Commenti