ANTEPRIMA PARTITA Napoli vs Real Sociedad

Ultimo impegno europeo, per quest’anno solare, del Napoli, domani contro la Real Sociedad, allo stadio Maradona, nella sesta giornata del girone eliminatorio di Europa League. Si tratta di un match da dentro o fuori, assai delicato per gli uomini di Gattuso, ai quali, però,  è sufficiente anche non perdere, ma in questo caso passerebbero ai sedicesimi come secondi. Gli azzurri, attualmente,  comandano il  gruppo F con 10 punti, mentre i baschi seguono al secondo posto con  8 punti,  alla pari  con gli olandesi dell’AZ Alkmaar,  di conseguenza una delle tre dovrà andare fuori. Gli spagnoli nella Liga sono stati superati dall’Atletico Madrid perdendo il primato in classifica dopo un momento di appannamento. Come ricorderete il Napoli nella gara di andata,  allo stadio Reale Arena, si aggiudicò una vittoria preziosa grazie ad una spettacolare  rete di Matteo Politano. Considerando il non difficile impegno dell’AZ Alkmaar con il Rijeka già eliminato da tempo, è facile ipotizzare un successo degli olandesi che guadagnerebbero il passaggio al turno seguente, viceversa  per gli spagnoli  il match di Napoli rappresenta un’ultima spiaggia.  I partenopei giungono a questa partita  con il morale alto in virtù delle due vittorie per 4 a 0 in campionato, per cui vivono un buon momento di forma, in maniera particolare Insigne, Lozano e Politano, i quali stanno dando tantissimo alla causa nell’ultimo periodo. Dal canto loro gli uomini di Alguacil, reduci da un pari a reti bianche sul terreno di gioco dell’Alaves per conquistare i sedicesimi sono chiamati a compiere una vera e propria impresa. Tuttavia il tecnico della Real Sociedad non potrà contare su giocatori importanti infortunati come Oyarzabal e Illaramendi, inoltre anche David Silva è in forte dubbio. In casa Napoli invece il mister azzurro, fatta eccezione per Osimhen ha a disposizione tutta la rosa. Rispetto a Crotone saranno poche le novità di formazione, molto probabile il ritorno in attacco da punta centrale di Mertens così come il rientro a centrocampo di Fabian mentre ballottaggio tra Demme e Bakayko per l’altro posto in mediana, considerando il modulo 4/2/3/1. In difesa appare scontata la conferma di Ospina tra  pali e Koulibaly e Manolas centrali, ma non è da escludere un inserimento di Maksimovic al posto del greco. Coppia di terzini Di Lorenzo e Mario Rui. Sugli esterni il capitano ed uno tra Lozano e Politano, mentre Zielinski sembra, ormai tornato un titolare inamovibile.  Dunque potrebbero essere le seguenti le formazioni che scenderanno in campo domani alle 18,55:

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso

Real Sociedad (4-4-2): Moya; Elustondo, Zubeldia, Le Normand, Monreal; Portu, Guevara, Merino, Silva; Isak, Willian Jose. All. Alguacil

 

Commenti