LE PAGELLE – Insigne evita la figuraccia in extremis, Petagna impalpabile

Meret 6 – Non può nulla sulla traiettoria beffarda di Izzo, per il resto si fa trovare pronto.

Di Lorenzo 5.5 – Più propositivo rispetto agli ultimi tempi, ma comunque lontano parente del terzino ammirato nei primi mesi in azzurro.

Manolas 5.5 – Soffre, come tutta la difesa, la fisicità di Belotti, ma rispetto ad altri riesce a limitare i danni con esperienza ed aggressività.

Maksimovic 5 – Disattento in alcune letture e poco presente negli scontri fisici.

Hysaj 5.5 – La voglia è quella di sempre, ma troppi errori tecnici.
(Mario Rui 5.5 – Entra per buttare qualche cross in mezzo per Llorente, con precisione non eccelsa)

Bakayoko 5 – Il suo filtro oggi non è impeccabile e spesso tiene troppo palla rallentando la manovra.
(Fabiàn 5 – Il suo ingresso non dona la qualità sperata. Stagione pessima la sua)

Demme s.v. – L’infortunio lo toglie troppo presto dai giochi.
(Elmas 5.5 – Corre molto, ma spesso a vuoto, dando un apporto molto limitato alla manovra offensiva della squadra)

Politano 5 – Non salta praticamente mai l’uomo e non crea mai nulla di pericoloso per la difesa granata.
(Lozano 5.5 – Entra male anche lui, faticando anche a rimanere in piedi nei momenti decisivi)

Zielinski 6 – Si accende a sprazzi, ma ha il merito di aver servito l’ottimo assist per il pareggio di Insigne.

Insigne 6.5 – Fino alla rete, la sua partita è priva di spunti degni di nota, ma il gol è di pregevole fattura.

Petagna 5 – L’impegno da solo non basta, se aspiri ad essere l’attaccante di una squadra di vertice in serie A: servirebbe qualità o quantomeno qualche gol…
(Llorente 5.5 – Entra per far sperare in qualche palla buttata in mezzo alla viva il parroco. Il fatto che si sia arrivati a tanto spiega emblematicamente quanto sia in difficoltà il Napoli di questi tempi).

Commenti