LE PAGELLE – Ospina Shaolin soccer e i dispensatori di dolcetti

Ospina 6 – Con la sua attitudine spericolata e le uscite alla “Shaolin soccer” salva qualche situazione imbarazzante, anche se rischia la frittata in coppia con Manolas ad inizio ripresa, quando per poco non viene punito dalla furbizia di Cristiano Ronaldo.

Di Lorenzo 5.5 – Timido sulla destra, si nota poco in entrambe le fasi di gioco.

Manolas 5 – Pericoloso in ogni circostanza che esuli dalla pura marcatura.

Koulibaly 5.5 – Molto impreciso negli appoggi e poco concentrato nelle chiusure.

Mario Rui 5.5 – Spinge poco, ma dietro è abbastanza attento nelle diagonali difensive.

Bakayoko 5 – Al di là della presenza fisica dominante in mezzo al campo, sbaglia molte giocate tecniche a causa di un’eccessiva confidenza col pallone che la sua mole sconsiglierebbe.
(Elmas 5 – Ennesimo ingresso privo di qualità)

Demme 5.5 – Meno “fastidioso” per gli avversari in fase di pressing e poco presente in fase di costruzione della manovra.

Lozano 5 – Non supera mai Danilo e subisce l’eccessiva passività della squadra, non potendo usufruire quasi mai di palle giocabili.

Zielinski 4.5 – Timido come troppo spesso gli accade nelle occasioni decisive, non crea nulla e si nasconde dalle azioni offensive della squadra.

Insigne 4.5 – Le giocate maradoniane mostrate contro la Fiorentina sono un flebile ricordo. Proprio lui che, insieme a Zielinski, dovrebbe dar brio e luce alle giocate della squadra, si oscura, riducendo la sua gara ad una serie di corse all’indietro e a qualche timida palla spedita in avanti. Fallisce, inoltre, il rigore che avrebbe regalato un insperato pareggio, confermando come la sua magia sia stata consumata tutta nella gara precedente.

Petagna 5 – Non riceve palloni, ma anche lui non fa nulla per rendere la sua serata meno anonima. Facciamo finta che non ha recuperato dall’infortunio, va’…
(Mertens 5 – Entra per dare una scossa alla squadra, ma in questa gara verrà ricordato solo per le lunghe cadute al suolo)

Llorente e Politano s.v.

Gattuso 4 – Nelle partita decisive per dare un senso alla stagione del Napoli, sembra che quasi lo faccia apposta a presentare la squadra nella maniera più improponibile possibile. Gli azzurri stasera sono parsi impauriti, demotivati e privi di idee. Quasi nessuna conclusione in porta, nessun gioco e più che famelici avvelenati, come li vorrebbe, i suoi uomini sembravano dei teneri dispensatori di dolcetti. Almeno, però, stasera non potrà lamentarsi delle troppe conclusioni sbagliate. Sarà soddisfatto?

Commenti