ANTEPRIMA PARTITA Napoli vs Juventus

Vigilia di campionato per il Napoli, reduce dall’eliminazione dalla Coppa Italia ad opera dell’Atalanta e quindi voglioso di ripartire, magari facendo uno sgambetto alla tanto “odiata” vecchia Signora, rivale di sempre. Napoli vs Juventus, anticipo del sabato rappresenta uno dei big match della 22^ giornata che si disputerà al Diego Armando Maradona di Fuorigrotta. Al momento i bianconeri hanno cinque lunghezze di vantaggio sugli azzurri in classifica, dopo la vittoria sulla Roma e la contemporanea sconfitta della squadra di Gattuso in quel di Genova nell’ultimo turno.  Curiosità mai accaduta in passato è che la partita d’andata non è ancora stata disputata, per i motivi che tutti conosciamo. L’obiettivo di questo Napoli tanto vituperato e bistrattato, naturalmente sarebbe tornare al successo, per di più molto prestigioso contro la squadra di Pirlo. Anche per il big match di domani l’allenatore partenopeo appare intenzionato  a confermare il suo 4-3-3 con Ospina in porta, quindi difesa a quattro composta da Di LorenzoRrhamaniMaskimovic e Mario Rui. Nella zona centrale del campo ancora il francese Bakayoko, affiancato da Elmas e Zielinski, mentre in avanti spazio al tridente formato da InsigneOsimhen e Lozano. Per Pirlo molte conferme visto che adotterà il collaudato modulo 4-4-2 che vede  Szescny tra i pali , in difesa difesa  Cuadrado o Danilio ma sembra in vantaggio il primo, poi  De ligt, Chiellini ed Alex Sandro. In mediana  il duo BentancurRabiot mentre sulle fasce laterali  confermati Chiesa e McKennie. In attacco nessun dubbio con  Morata e Cristiano Ronaldo, titolarissimi.  Alla luce di quello che abbiamo percepito vediamo le possibili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Elmas, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Gattuso

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, Danilo; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo

Passiamo adesso alle statistiche della partita: nello scorso campionato, nel gennaio del 2020, vittoria dei padroni di casa per 2 a 1. Per la cronaca esistono cinque  precedenti tra Napoli e Juventus, giocati all’ombra del Vesuvio di sabato, i quali hanno registrato  due vittorie per  bianconeri, e tre  per gli azzurri  di casa, avvenute  tra il 2007 e il 2015. In totale però quello di domani pomeriggio sarà lo scontro  numero 74 tra queste due compagini che si gioca nel capoluogo campano con un bilancio di : 24 vittorie del Napoli, 27 pareggi, 23 successi della Juve. L’ultimo blitz bianconero risale al 2018 quando la Vecchia Signora s’impose  per 2-1 grazie alle reti di Pjanic ed Emre Can.  La formazione di Gattuso, inutile ribadirlo, ha bisogno di serenità e soltanto aggiudicandosi i tre punti in palio, ritornerebbe la calma e la tranquillità in casa partenopea. D’altronde una vittoria sui rivali non colorati risulterebbe fondamentale non solo in ottica campionato ma anche per le prossime due sfide di Europa League. 

Commenti