LE PAGELLE – Insigne non basta a coprire le falle di una difesa allo sbaraglio

Meret 6 – Alterna interventi imprecisi a buone parate.

Di Lorenzo 6.5 – Gol e rigore a favore procurato, sicuramente decisivo in fase di spinta. Non ha colpe per la tenuta poco ortodossa della retroguardia.

Rrahmani 6 – Chiusure e giro palla precisi. Sicuramente un giocatore in crescita, in controtendenza rispetto ai colleghi di reparto.

Maksimovic 5 – Autogol e tanta insicurezza in fase di impostazione. In questo periodo è senza dubbio un giocatore di scarsa affidabilità.
(Manolas 4 – Riesce, in pochi minuti, a fare addirittura peggio di Maksimovic, causando un rigore incomprensibile a tempo scaduto, che fa sfumare una vittoria conquistata, fino a quel momento, con le unghie e con i denti.)

Hysay 5.5 – Paradossalmente, stando alle sue caratteristiche, meglio in fase di spinta che in quella di copertura, dove causa il primo rigore per il Sassuolo e va in affanno in altre chiusure sulla sinistra.
(Ghoulam 6 – Tardivo il suo ingresso in campo, offre un buon appoggio sulla corsia mancina e dimostra un’intesa consolidata con Insigne.)

Fabiàn 5.5 – Meno in palla rispetto alle ultime uscite, soffre il maggior ritmo e il pressing costante dei centrocampisti di De Zerbi.

Demme 5.5 – Inizio gara difficile per lui che, bloccato davanti alla difesa, non trova distanze e palloni giocabili. Meglio quando, con l’andare del match, si sgancia maggior mente in appoggio alla manovra.
(Bakayoko s.v.)

Zielinski 6.5 – Trova il lampo di genio anche in una partita non eccellente per lui. Quando prende palla sulla trequarti è un pericolo serio per le difese avversarie, peccato che oggi sia stato impiegato in una posizione più defilata rispetto alle ultime uscite.
(Lobotka s.v.)

Politano 5.5 – Molto meno efficace rispetto alla partita col Benevento, non trova quasi mai lo spunto nell’uno contro uno, se non nella circostanza del sospetto contatto con Ferrari in area di rigore.

Mertens 5 – Viene servito poco e male, ingabbiato dalla difesa neroverde.
(Elmas 5 – Da prima punta non tocca palla.)

Insigne 7 – Risulta, praticamente, l’unica fonte di gioco offensivo della squadra, con assist e gol cerca di salvare il Napoli dalla superiorità mostrata per lunghi tratti di gara dal Sassuolo, ma i difensori non lo aiutano.

Commenti