Gli interventi di Diego Maradona Jr, Dario Marcolin e Fulvio Marrucco a Radio Crc

Maradona jr a Radio Crc: “Vittoria netta a San Siro, decisiva la vicinanza di De Laurentiis”

“Vittoria meritata quella del Napoli a San Siro contro il Milan. Gli azzurri hanno dominato soprattutto nel primo tempo grazie al palleggio. Decisiva la vicinanza del presidente”. L’ha detto oggi Diego Maradona jr a Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’ trasmissione da lui condotta. “Per fortuna Pasqua non ha concesso il calcio di rigore per il contatto tra Bakayoko ed Hernandez – ha detto Diego jr a Radio Crc – è stato giusto così. Se avesse risposto positivamente alla sollecitazione di Mazzoleni al Var, avrebbe fatto un torto al Napoli, perché il contatto in area non era punibile con il tiro dal dischetto”. Maradona jr si compiace della serenità ritrovata tra De Laurentiis e il gruppo squadra. “Quando il presidente è vicino al Napoli – ha detto Diego jr a Radio Crc – le cose migliorano sempre. Diciamo che fisicamente De Laurentiis non si era mai allontanato. Forse l’aveva fatto dal punto di vista mentale. Adesso il Napoli è di nuovo unito e può lottare per la Champions sino alla fine. Secondo me i posti a disposizione adesso sono tre, perché con la vittoria di ieri il Napoli ha ricacciato nella lotta pure il Milan”.

Marcolin a Radio Crc: “A Milano il più bel Napoli del 2021. Ecco perché Bakayoko-Theo non era rigore”

“E’ stato il più bel Napoli del 2021. Milan risucchiato nella lotta Champions”. L’ha detto oggi ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’ Dario Marcolin, ex centrocampista di Lazio e Napoli e attuale opinionista Dazn. “Finalmente si è rivisto un Napoli compatto e in grado di mettere in difficoltà l’avversario con il palleggio – ha detto Marcolin a Radio Crc – non si vedeva un Napoli così dal successo sull’Atalanta nel girone d’andata”. Marcolin si è soffermato anche sul contatto in area tra Bakayoko e Theo Hernandez, non ritenuto da Pasqua punibile con il calcio di rigore. “Devo dire comunque che Bakayoko stava per commettere un’ingenuità – ha detto Marcolin a Radio Crc – se contatto c’è stato, il tocco è stato impercettibile. Secondo me Pasqua non l’ha ritenuto decisivo nella scelta di Theo Hernandez di giocare comunque il pallone all’indietro”.

Marrucco a Radio Crc: “Ronaldo era da rosso. Fonseca ci ha provato, in Ucraina giocherà con le riserve”

Durante ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Fulvio Marrucco, avvocato e agente di calciatori. “Finalmente si è rivisto un Napoli compatto – ha detto Marrucco a Radio Crc – da sottolineare le prove di Hysaj e Maksimovic e soprattutto la splendida prestazione di Politano. Quando Lozano tornerà a disposizione, credo che Gattuso possa affidarsi a una staffetta visto che il messicano avrà bisogno di un po’ di rodaggio”. Nell’ultima domenica calcistica non sono mancate le polemiche per le scelte degli arbitri. “Lintervento di Cristiano Ronaldo su Cragno avrebbe dovuto essere punito con il rosso – ha detto Marrucco a Radio Crc – il contatto tra Bakayoko e Theo Hernandez fa parte della categoria dei ‘mezzi rigori’. Fino a ieri in queste circostanze il Milan era stato fortunato, mentre il Napoli era stato punito più di una volta. A San Siro è successo il contrario, è una decisione che ci può stare”. Stesso discorso per la polemica della Roma e del tecnico Fonseca sul rinvio di Juve-Napoli, che si sarebbe dovuta disputare quattro giorni prima dello scontro diretto per la Champions tra giallorossi e azzurri nella Capitale. “E’ il gioco delle parti – ha detto Marrucco a Radio Crc – Fonseca ci ha provato. Vedrete che nella gara di Europa League in Ucraina si affiderà alle seconde linee, visto che il 3-0 dell’andata gli ha già spianato la strada verso i quarti”.

Commenti