Mertens: “A Napoli sono un re”

Quale sarà il futuro di Mertens? L’attaccante ha le idee chiare, sa che tornerà in Belgio “dopo il ritiro“. Ma intanto si gode il presente. “A Napoli mi sento un re. È vero, lo sono, ma basta poco per perdere il trono: per ora sto vivendo una favola” ha dichiarato dal ritiro della nazionale al sito Hln.

Ho parlato con Kat del nostro bellissimo appartamento a Napoli: vorrei tenerlo ma credo che sarà difficile. In Belgio voglio tornare perché vedo troppo poco i miei nipotini” ha continuato. E poi? “Nel mio futuro non ci dovrebbe essere la professione di allenatore: una volta smesso il calcio giocato, sarebbe troppo stressante. Gli allenatori sono sempre stanchi“.
GianlucaDiMarzio.com
Commenti