Pistocchi: “In teoria il Napoli ha il calendario più facile ma gioca contro squadre che devono fare punti. Sarri? Perfetto per il Milan”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Maurizio Pistocchi, giornalista.

“Le assenze del Napoli in difesa sono importanti. Se vuoi giocare bene in attacco devi essere anche preparato dietro. Mancando giocatori titolari il Napoli avrà problemi. Ma in questi mesi è passato del tempo e Gattuso è accurato nella fase difensiva. Credo che anche con Rrahmani e Manolas il Napoli possa presentare una difesa all’altezza della situazione. In teoria il Napoli ha il calendario più facile ma gioca contro squadre che devono fare punti per la zona retrocessione. Queste squadre tirano fuori tutto. Non sarà facile né contro Spezia né contro la Fiorentina.
Il Napoli sta bene ma con il Cagliari ha veramente regalato un punto. Ha sbagliato nella finalizzazione e nell’azione dell’1-1, purtroppo questi errori sono una costante. Contro il Sassuolo anche la stessa cosa, con Bakayoko che non calcia la palla lontana. Errori di gestione e di poca partecipazione. Ma bisogna essere ottimisti, la rosa è all’altezza e mancano 4 partite. Ora il Napoli deve pensare partita per partita.
Mourinho alla Roma? Il DS portoghese del club ha facilmente pensato a lui. Anche il procuratore di Mourinho, Jorge Mendes, è interessato al mercato italiano. Avere una squadra importante in Italia, in un campionato che è sempre stato un campionato seguito, dopo anche l’esperienza di Ronaldo quella di Mourinho è un’operazione intelligente. Lui ha fatto grandissime cose, ha vinto una Champions League con il Porto e con l’Inter. Ha dei concetti di gioco abbastanza chiari, soprattutto è un grande gestore. Lui divide e unisce come tutti i grandi personaggi, chi va bene a tutti è una mezza calzetta. Entrerà in sintonia con l’ambiente anche a Roma.
Panchina Napoli? Il club ha delle alternative. Io dico che un presidente deve sempre ragionare in base alle disponibilità di spesa ma pure rispetto a un progetto tecnico. Anche quando dicevano che Sarri era della Roma ho sempre detto che non c’erano contatti seri. Potrebbe andare al Tottenham ma anche al Milan, che non è sicuro che confermi Pioli, aspetteranno di vedere come andrà la stagione. Sarri per il Milan sarebbe perfetto”.

Commenti