Gianni Di Marzio: “Mario Rui e Ghoulam? Il Napoli deve liberarsi di questi giocatori e prendere quelli giusti”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Gianni Di Marzio, allenatore.

“Italia-Austria? Sul piano tecnico non dovrebbe esserci partita, forse può influire il fatto di giocare a Wembley e la questione della partita secca. Se vogliamo arrivare fino in fondo di certo non ci possiamo preoccupare dell’Austria. De Laurentiis torna a parlare? Facciamo i salti mortali, siamo felicissimi! Dispiace che non si sia riusciti a capire cosa volevano dirci i protagonisti di Napoli-Verona, a me interessava sapere che cosa fosse successo. La cosa più grave è che nel momento in cui vai in vantaggio non devi mai prendere gol dopo, devi sgonfiare il pallone.
Pezzella e Hickey? Il terzino lo avevo con me a Palermo, ha un bel sinistro, la fascia sinistra non è stata coperta adeguatamente. Ottimo giocatore, ha fatto tutta la trafila giovanile. Anche Hickey è bravissimo, sa fare sia la fase difensiva che quella offensiva. Poi dipende ovviamente dalla società come vuole investire, dipende dal progetto del Napoli che non conosciamo.
Spalletti? In base alle trattative riusciremo a capire quali saranno le ambizioni della società. Parlare non serve a niente, vogliamo vedere i fatti. Dopo il mercato capiremo per cosa può lottare il Napoli. Adesso non si può dire niente, valuteremo in seguito. Chi farà una stagione d’oro l’anno prossimo? Politano, Lozano e Osimhen possono fare davvero un grande campionato. Anche Di Lorenzo che ha acquistato personalità in Nazionale, se migliora in fase difensiva. Mario Rui e Ghoulam? Bisogna cercare di liberarsi di questi giocatori ma vendere è difficile, specie quando i calciatori devi proporli tu. La società deve conoscere determinati meccanismi per mollare il giocatore che non serve e prendere quello giusto”.

Commenti