IANNICELLI – La Mano de D10S per l’Argentina e l’Italia. Messi vince la Copa America. Berrettini ed Insigne vogliono conquistare Wimbledon ed Euro 2020

Una domenica tutta azzurra a Londra. Prima Matteo Berrettini alla conquista del Torneo di Wimbledon ed in serata Lorenzo Insigne alla conquista di Wembley. Un doppio appuntamento con la leggenda (Berrettini che sfida il numero uno del mondo) nel torneo più prestigioso del mondo e con la storia (Insigne contro gli inglesi che solo una volta hanno vinto un titolo internazionale) per Euro 2020.

Una giornata particolare cominciata nella notte sudamericana dove l’Argentina ha violato il Maracanà conquistando la Copa America. La Mano de D10S ha sospinto l’albiceleste ad uno storico trionfo dedicato proprio a Diego Armando Maradona da Messi e compagni. Riuscirà anche Insigne ad alzare il trofeo di Euro 2020?

La Mano de D10S è invocata dagli italiani impegnati nella finale di Wimbledon e di Wembley o , con simpatico neologismo , alla conquista di Wembleydon. Gli inglesi e l’Inghilterra sono stati rivali storici di Diego Armando Maradona. E la beffa della Mano de D10S si concretizzò proprio dopo la sanguinosa guerra della Falkland-Malvinas. Per molti argentini quella rete segnò il riscatto contro il colonialismo inglese. Euro 2020 non è un mondiale, ma la posta in palio è altissima.

Anche Matteo Berrettini e Lorenzo Insigne chiedono aiuto a Diego. Fanno una preghiera a D10S entrambi. Berrettini affinchè il suo martello non sbagli un colpo e picchi forte sull’erba di Wimbledon conducendolo alla vittoria a suon di aces. Insigne affinchè il suo tiro a giro prenda lo spin ed atterri dolcissimo alle spalle del portiere rivale.

In poche ore si decidono competizioni, storie , destini nella tragica bellezza dello sport. L’Italia oggi a Wembleydon può coprirsi di gloria o restare a bocca asciutta. Saranno ore per tutti memorabili e che D10S ci assista.

Peppe Iannicelli – Optimagazine.com

Commenti